Da Espresso Rossoblu N.1068

“Sua Eccellenza Samb” quale titolo migliore poteva concludere l’avventura casalinga di un campionato, di Eccellenza appunto, dominato dalla quarta partita in poi. Ancora più veritiero il titolo perché ce lo ha suggerito un tifoso della Castelfrettese (ma residente a Grottammare), Marcello Marinelli, che conosce bene le difficoltà del campionato avendoci la sua squadra militato negli ultimi dieci anni, «Mai visti in Eccellenza una squadra così forte», ci ha confidato.

L’appellattivo di Sua Eccellenza è più che azzeccato oltre che meritato ed è stato utilizzato anche per un calendario con l’immagine di tutti i protagonisti in campo e fuori e con i gol realizzati, tranne gli ultimi, perché il bel ricordo la società rossoblu lo sta consegnando oggi ai propri sostenitori nella festa promozione che sta per iniziare presso il largo dietro la capitaneria e davanti al bar Fronte del porto. C’è anche una chicca che, credo, molti gradiranno, una vignetta del grande Mimmo De Vito (storico giornalista e disegnatore di FORZA SAMB) che vede Marino Bergamasco incitare alla sua maniera la formazione rossoblu da sopra una nuvoletta: “Io vado e voi non fate i mona”.

Ma i momenti più emozionanti della gara si verificano al 68’ e al 75’: prima, quando entra in campo mister Palladini e Ogliari gli offre la fascia da capitano poi quando, per un fallo da rigore su Cacciatore e conseguente espulsione del portiere, batte e segna il 4 a 0.

Standing ovation per l’allenatore-giocatore rossoblu al quale auguriamo una luminosa carriera. Tant’è che ci piace concludere il nostro commento con un complimento che rubiamo al titolo. SUA ECCELLENZA PALLADINI.

A Palladini ma anche alla risorta società capitanata da Sergio Spina che oltre che presidente è capo indiscusso di una tifoseria che quest’anno ha dato il meglio di se. Del resto aspettava da… secoli un presidente tifoso. Ancor più bello però un altro finale che dà grandi meriti alla tifoseria chiaravallese: dopo aver applaudito i suoi dall’inizio alla fine li vogliono sotto la curva sud per applaudirli. Altrettanto commovente. Visto lo 0-5.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.071 volte, 1 oggi)