[ustream]

SAMB: Chessari, Ogliari, Nicolosi, Oresti, Pulcini, Mengo, D’Angelo, D’Aniello, Giandomenico, Cacciatore, Zazzetta. A disposizione: D’Ambrogio, Bizzarri, Biancucci, Gentili, Falà, Natalini, Palladini. Allenatore Chimenti

BIAGIO NAZZARO: Martelli, Iezzi, Ruggeri, Polanco, Vergoni, Nwanze, Santoni, Cipriani, Gualtieri, Croceri, Bartolucci. A disposizione: Polverari, Ragni, Fossaceca, Mansi, Montesi, Pasquini, Costantini. Allenatore: Giuliani.

ARBITRO Mei di Pesaro

ASSISTENTI Romanelli e Ubaldi di Fermo

NOTE Cielo nuvoloso, temperatura circa 13 gradi. Prato in ottime condizioni. Circa 2000 gli spettatori, circa 80 i tifosi del Biagio Nazzaro. Un minuto di silenzio in ricorda delle vittime dell’incidente ferroviario a Merano. Per la Samb annunciata la festa promozione nel dopo gara, dalle 18 in piazza Chicago Heights. Palladini è in panchina con il numero 18, Chimenti risulta l’allenatore: probabilmente Ottavio durante la gara scenderà in campo per un meritato applauso e per un addio ufficiale al calcio. Se lo merita.
PRIMO TEMPO

1′ Pulcini vicino al gol di testa dopo un minuto di gioco, a seguito di calcio d’angolo

9′ Si affaccia in avanti il Biagio, ma non va oltre un corner. La Samb ne ha battuti già due.

15′ Spettacolare rovesciata in area di Cacciatore, pallone di poco fuori

19′ Applausi da tutto lo stadio per uno striscione esposto dai tifosi ospiti: Massimo Cioffi un ricordo sincero per un leader vero.

20′ E intanto va in rete Giandomenico, con un sinistro da dentro l’area che si infila sul secondo palo.

22′ Nel Biagio entra Mansi per Croceri.

27′ Colpo di testa di Iezzi a seguito di un calcio di punizione, nessun problema per Chessari che blocca.

28′ Stavolta è Gualtieri dai 20 metri a calciare di destro dopo essersi liberato di Oresti, Chessari in tuffo blocca in due tempi.

34′ Probabile fallo da rigore di Nwanze su Cacciatore, in scivolata sul fondo, l’arbitro lascia correre.

39′ Giandomenico in contropiede, serve in profondità Cacciatore che scatta sulla destra,finta il tiro, riparte e poi calcia di destro, la palla sibila vicino al sette.

46′ Contropiede della Samb, Giandomenico è solo, si porta sulla destra e poi serve al centro l’accorrente D’Angelo che di piatto supera Martelli. 2-0.

2 minuti di recupero.

SECONDO TEMPO

2′ Comincia bene il Biagio Nazzaro che mette in difficoltà Chessari con un tiro rasoterra dal limite e poi con una conclusione di Mansi però non pericolosa

3′ D’Aniello riceve a centro area e conclude di sinistro, con il pallone che passa sotto al corpo di Martelli in uscita. 3-0. Soddisfazione per D’Aniello, al primo gol in campionato

7′ La Samb ormai fa accademia, con belle giocate collettive.

8′ Esordio per il giovane Falà, prodotto del vivaio sambenedettese, che entra al posto di Pulcini.

11′ Entra Fossaceca, esce Gualtieri nel Biagio.

15′ Cross teso di Zazzetta, colpo di testa in tuffo di Cacciatore, Martelli alza con la punta delle dita

16′ Bel siparietto: Giandomenico sbaglia un lancio per Zazzetta, poi lui e D’Aniello si guardano e sorridono.

18′ Applausi della tribuna: Palladini si è alzato dalla panchina per scaldarsi. Presto dovrebbe entrare in campo per il suo addio al calcio. 19′ Nel Biagio esce Polando, al suo posto Ragni

22′ Si alza l’applauso del pubblico: Palladini entra in campo, al posto di D’Angelo. “Ottavio uno di noi”. Per l’allenatore rossoblu, con la fascia di capitano, si conclude così una grande carriera, contrassegnata da tante presenze in Serie A e B ma soprattutto da un grande attaccamento e serietà dimostrate ovunque.

24′ Proprio Palladini fa capire di che pasta è ancora fatto: lancio perfetto per Zazzetta che entra in area e invece di calciare, di destra, serve in mezzo, l’azione sfuma.

29′ Cacciatore, tutto solo, atterrato da Martelli. Espulsione per il portiere ed ovvio rigore. Palladini alla battuta. Il Biagio non ha più cambi, in porta va Mansi. Tiro di Palladini, palla che batte sulla parte bassa della traversa, rimbalza sulla linea e poi entra in porta. 4-0

33′ Esce D’Aniello, al suo posto Biancucci

35′ Cacciatore lanciato in profondità, solo in area, attende il rimbalzo e calcia di prima intenzione: Mansi non può nulla: 5-0

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.937 volte, 1 oggi)