SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Narrare il mare, narrare sul mare, narrare del mare, magari anche da terra. O dall’alto. O dal mare della fantasia, oppure dal mare dell’esperienza vissuta.
Torna il premio letterario “Per un racconto di mare” intitolata al medico Massimo De Nardis, socio storico del Circolo Nautico Sambenedettese. Nona edizione, formula classica. Due sezioni: la prima, per gli studenti di scuole superiori di tutta Italia, con i lavori che vanno consegnati entro il 30 giugno (primo premio 1500 euro); la seconda, non competitiva, dedicata alle scuole elementari, con testi, disegni, lavori di gruppo. Consegna dei lavori entro il 22 maggio.
Un amico, un uomo di mare. Massimo De Nardis quelli del Circolo lo ricordano così: “Amava il mare e le sue storie, che mescolava alle proprie e che ogni volta arricchiva ed ampliava con i commenti e le impressioni dell’ultimo di noi cui le aveva raccontate, quasi a voler accogliere e serbare un piccolo pezzo dei sogni degli amici”.
Manrico Urbani, infaticabile factotum delle iniziative del Circolo, è reduce da Trieste, proprio per il Premio De Nardis. Come mai? L’anno scorso fu proprio un giovane triestino, Luca Svara, con il suo “Orchestra e Processo” ad aggiudicarsi il premio. E la consuetudine è che una visita nelle scuole della città del vincitore sia una tappa obbligata l’anno successivo, per divulgare il messaggio del Premio. Inoltre un’insegnante triestina, la professoressa Brigitta Bianchi, sarà nella commissione valutatrice dei lavori.
Un messaggio che la giuria e la politica vuol far crescere ed espandere. Il vice presidente della Provincia Pasqualino Piunti e il consigliere comunale membro della giuria Lina Lazzari durante la presentazione presso “La nuova editrice” auspicano che il Premio diventi un ponte culturale con l’altra sponda dell’Adriatico.
Un messaggio che vuole crescere e che si consolida in un volume che raccoglie tutte le opere vincitrici dal primo anno, stampato dalla Paoletti D’Isidori Capponi Editore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 592 volte, 1 oggi)