SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ appena tornato da Budapest un gruppo di 10 studenti dell’Ipssar “F.Buscemi”,  coordinati dalla professoressa Leonella Ferrarini, con il Dirigente Scolastico Giovanni D’Angelo e due insegnanti ospiti  della scuola “Mechatronikai szakkzepiskola es gimnazium”  partner del progetto ” Healthy School”.

Tra le attività professionali tipiche del piano di studi rivolto agli studenti dell’istituto c’è infatti l’obiettivo di avvicinarli al concetto di cittadinanza europea, l’aumento della motivazione all’apprendimento delle lingue straniere e la socializzazione con studenti di diverse nazioni.

Presso l’Istituto sono inoltre in atto, oltre all'”Healthy School” altri due progetti, “Ticket Please” e “Two & One”, con diversi partner dai più disparati paesi.

La tematica sviluppata  riguarda la salute e lo stile di vita sano che la scuola deve promuovere e sviluppare con gli adolescenti in fase di formazione educativa.

Nella seconda annualità del progetto, gli alunni hanno riflettuto con i docenti di educazione fisica sull’importanza dello sport e del movimento corretto per vivere bene con se stessi e con gli  altri.

A Budapest gli alunni hanno avuto modo di rapportarsi con i loro compagni ungheresi, romeni, tedeschi e portoghesi partecipando ad attività motorie e sportive che si riproporranno in maggio a San Benedetto a conclusione del progetto.

Il gruppo italiano è  stato ricevuto dal manager generale, Mr Adrian Ellis, del Corinthia Grand Hotel Royal per una visita esclusiva a tutti i settori dell’hotel.

Non sono mancati momenti infine per visitare la città ungherese, dal Castello di Buda al Ponte delle Catene che attraversa il Danubio, passando per il Parlamento, le terme Gellert e la zona di Pest.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 514 volte, 1 oggi)