CUPRA MARITTIMA – L’esperta di storia dell’arte Carmen Laura Dumitrescu, sabato 10 aprile è stata ospite al Cinema Margherita per ricordare la vita e le opere dei suoi genitori, Vladimir ed Hortensia Dumitrescu, che negli anni venti studiarono il Piceno. Durante l’incontro curato dall’Archeoclub infatti sono stati presentati due libri, ristampati appositamente: “L’età del ferro nel Piceno fino all’invasione dei Galli Senoni”, volume realizzato a Bucarest nel 1929 da Vladimir Dumitrescu, e “L’età del bronzo nel Piceno”, libro realizzato a Roma nel 1932 da Hortensia Dumitrescu.

Per l’occasione, l’Archeoclub di Cupra Marittima ha invitato appunto la figlia di questa coppia di archeologi. I Dumitresco sono state figure di spicco nella scuola Romena di Roma, studiando il periodo Piceno Preromano, preparando con queste ricerche lo loro tesi di laurea.

In passato intorno al 1972, lo stesso Vladimir fu contattato da Vermiglio Ricci, attuale presidente dell’Archeoclub cuprense che intrattenne con lui un rapporto epistolare. Oggi, con questo importante evento culturale, si è voluta onorare la memoria dei coniugi Dumitresco.

Presenti per l’occasione anche il sindaco Domenico D’Annibali, l’assessore alla cultura Luciano Bruni, il consigliere Regionale Paolo Perazzoli e il presidente della Provincia Piero Celani che ha ribadito: «l’impegno della Provincia nel sostenere l’archeologia. In particolare Cupra rappresenta un sito storico culturale di grande importanza ed è bene proseguire nella sua valorizzazione attraverso la realizzazione del Parco Archeologico». A contribuire alla riuscita del pomeriggio è stata anche la Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 388 volte, 1 oggi)