TERAMO – Omicidio di Pasquetta, lunedì 12 aprile un uomo è stato fermato nell’ambito delle indagini sull’assassinio di Adele Mazza, 49 anni, strangolata e fatta a pezzi.

I resti della vittima, con problemi di tossicodipendenza, sono stati rinvenuti la sera di Pasquetta, a Teramo. Secondo l’Ansa sull’uomo fermato, 53 anni, di origini pugliesi ma residente nella città abruzzese, peserebbero elementi tali da farlo ritenere l’assassino della donna, con la quale avrebbe avuto una relazione in passato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 759 volte, 1 oggi)