GROTTAMMARE – Il tema delle valutazioni immobiliari è certamente d’attualità: basti pensare all’origine della crisi economica che ha investito il mondo intero dal 2008, partita da errate valutazioni dei crediti immobiliari negli Stati Uniti. Per questo iniziative come quelle dell’istituto d’Istruzione Superiore Fazzini-Mercantini di Grottammare, assieme all’associazione “E-ValuationIstituto di Estimo e Valutazioni di Torino, con il contributo della Cassa di Risparmio di Fermo, organizzano un importante  seminario sulla tematica delle valutazioni immobiliari che si terrà mercoledì 14 aprile, alle ore 15, presso l’aula magna dell’Istituto Fazzini di Grottammare.
Nel quadro di una sempre maggiore proiezione sul territorio, volendo altresì precorrere i tempi e proporre una formazione innovativa spendibile immediatamente nel mondo del lavoro, l’unico Istituto per geometri della  fascia costiera  picena e teramana, con  questa iniziativa fronteggia la necessità di dare risposte e prospettare soluzioni ad una delle principali cause dell’attuale crisi finanziaria ed economica, innescata dalla crisi dei ‘sub prime’ basati  proprio su errate valutazioni  degli assets immobiliari di garanzia.
L’incontro è aperto a tutti i professionisti del settore immobiliare (tecnici–geometri, ingegneri, agronomi, architetti, commercialisti e legali  per quanto coinvolti in situazioni specifiche – imprenditori del settore costruzioni) previa iscrizione  presso l’Istituto organizzatore o tramite l’iscrizione al sito ‘www.e-valuations.org’.
Tale convegno offre un’introduzione operativa agli Standard Internazionali di Valutazione Immobiliare (Ivsc è una Ong che, sotto l’egida dell’Onu, coordina, nel G20, la normalizzazione degli aspetti valutativi dell’economia), così come richiamati  dal Codice delle Valutazioni Immobiliari di Tecnoborsa e dal Manuale Abi per la valutazione degli immobili a garanzia delle esposizioni creditizie.
Nei prossimi mesi l’Istituto Fazzini e E-valuations proseguiranno l’azione formativa con  un corso residenziale di  approfondimento  e specializzazione che vedrà, di nuovo, coinvolti tutti gli operatori del settore. Si ringrazia l’Istituto Cassa di Risparmio di Fermo per la particolare sensibilità mostrata nell’aver compreso ed accolto il carattere fortemente innovativo e rivoluzionario della formazione proposta, obbligatoria per tutti coloro che devono procedere con le operazioni di stima immobiliare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 428 volte, 1 oggi)