ASCOLI PICENO – E’ stato presentato presso la sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli, il bilancio del 2009, disponibile a tutti anche sul sito  www.fondazionecarisap.it.
«Il bilancio del 2009 è corposo per due ragioni – evidenzia il presidente Vincenzo Marini Marini –  uno perché contiene anche il bilancio sociale e secondo perché abbiamo voluto scrivere in maniera analitica tutti i progetti realizzati dalla Fondazione. La Fondazione – continua il presidente- produce denaro per la comunità che verrà poi utilizzato per creare valore sociale».

Illustrata una sintetica relazione sul bilancio 2009: le entrate ammontano ad oltre dieci milioni di euro (+34,3% rispetto all’esercizio precedente) grazie al risultato ottenuto dalle gestioni patrimoniali.

La fondazione nell’esercizio 2009 ha inoltre deliberato lo stanziamento di risorse e contributi per oltre tre milioni di euro di cui il 28,3 destinato ad arte, attività e beni culturali; il 26,8% a favore della salute pubblica; il 15,1 % a volontariato, filantropia, beneficenza ed iniziative di assistenza sociale; il 14,2 % a iniziative di educazione, istruzione e formazione; il 5,6% all’attività sportiva; il 6,9% allo sviluppo locale ed il restante 3,10 ai settori dell’ambiente e della ricerca scientifica.

Il bilancio, che è stato certificato dall’Ente terzo indipendente Rina, si compone di due sezioni: il bilancio sociale che mostra alla comunità il modo di operare della Fondazione, delle attività svolte, dei risultati ottenuti, del ruolo istituzionale e delle relazioni con gli stakeholder e il bilancio di esercizio che si compone degli schemi di bilancio con relative relazioni economico-finanziarie.

«Il parametro principale per valutare la nostra attività – conclude il presidente Vincenzo Marini Marini – è la produzione di utilità sociale poiché la Fondazione opera nel settore terziario dando al territorio un valore aggiunto. Proprio per questo, il bilancio è un punto di partenza per migliorare e produrre utilità sociale attraverso il denaro investito.»

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 801 volte, 1 oggi)