GROTTAMMARE – Si rinnova anche quest’anno, al Teatro dell’Arancio di Grottammare, l’appuntamento con il Teatro della Parola. Sono tre le date previste con ospiti di forte calibro. Si parte il 17 aprile con l’autore Vincenzo Cerami che proporrà uno spettacolo intitolato “Le mille e una notte”. La seconda data è prevista per il 30 aprile dove, protagonista sarà la lettura teatrale interpretata da Luca Violoni, artista marchigiano. Dopo il successo dell’anno passato con l’Iliade quest’anno interpreterà una rivisitazione dell’Eneide di Virgilio. Le porte del Teatro dell’Arancio si chiuderanno con l’ultimo appuntamento stagionale previsto per il 14 maggio. Ospite di calibro Nazionale Valerio Massimo Manfredi in una conferenza scenica intitolata “La tomba di Alessandro. L’enigma”.«Anche quest’anno qui a Grottammare ospiti di grande rilievo – afferma l’assessore Enrico Piergallini – vorrei ringraziare la Provincia di Ascoli Piceno, che ci ha appoggiato per la continuazione di questo progetto a noi molto caro». Il presidente dell’Amat, Gino Troli aggiunge: «Saranno tre appuntamenti importanti quelli di quest’anno, dobbiamo ringraziare anche l’assessore Piergallini per la sua lungimiranza nel voler accogliere artisti di questo calibro».

Il calendario teatrale di Grottammare è in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, la Provincia di Ascoli Piceno, Regione Marche e Amat eventi culturali. Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore (21.30). L’acquisto dei biglietti è di 15 euro per gli appuntamenti del 17 aprile e 14 maggio e di 10 euro per la data del 30 aprile. Da quest’anno, per il teatro della parola, è disponibile l’abbonamento di 35 euro.

Per info e biglietteria: 0735/739240 www.comune.grottammare.ap.itcultura@comune.grottammare.ap.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 520 volte, 1 oggi)