RIPATRANSONE – C’è molto da scoprire il prossimo fine settimana per le viette ripane. Il 9, 10 e 11 aprile, in occasione della festa della Madonna di San Giovanni patrona della città e della diocesi e promossa dall’omonima confraternita, le strade si riempiranno di degustatori di olio, vino e prodotti gastronomici locali con l’accensione, domenica 11, dell’immancabile Cavallo di Fuoco. Il consigliere comunale Sandra Fioroni spiega che, in collaborazione con “L’associazione nazionale città dell’olio“, si è voluta realizzare un’iniziativa ora interregionale ma che auspica ad una azione nazionale, per promuovere un prodotto locale importante come l’olio, creando per la città un percorso gustativo.

Sarà possibile acquistare un pass di 12 euro valido per 15 degustazioni di olio, 2 piatti a scelta e 2 bicchieri di vino. Inoltre presso i ristoranti saranno disponibili abbinamenti piatti – olio guidati da esperti assaggiatori. Sabato avrà inoltre luogo un convegno a tema presso il Municipio al quale parteciperanno anche le scuole impegnate nell’iniziativa.

Domenica 11 invece, come è ormai tradizione, alle ore 21,30 verrà acceso il centenario Cavallo di Fuoco, nel rispetto però di alcune regole redatte dal comitato organizzativo il quale sottolinea che «il cavallo non è uno sballo».

L’assessore Remo Bruni così come il sindaco Paolo D’Erasmo ribadiscono che il modo migliore per promuovere il proprio territorio non è inventare risorse ma sfruttare quelle che si possiedono valorizzandole anche attraverso queste manifestazioni culturali ed enooleo gastronomiche.

Infine per un quadro completo dei festeggiamenti venerdì 9 si aprirà il primo festival di musica popolare dal nome “Ignifer” che, in collaborazione con Artenomade, proporrà l’Orchestrina popolare, orchestra marchigiana specializzata in canti e balli popolari, e Pino Pontuali, etnomusicologo di Bracciano, il quale suonerà itinerante seguendo il percorso oleogastronomico.

Il sindaco ringrazia per la collaborazione di Carisap, Provincia di Ascoli Piceno, Regione Marche e Camera di Commercio di Ascoli Piceno e per la partecipazione dell’Istituto Tecnico Agrario C. Ulpiani di Ascoli Piceno, l’Istituto Fazzini – Mercantini e l’Istituto Scolastico comprensivo Malavolta.

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito www.cavallodi fuoco.com

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.196 volte, 1 oggi)