ASCOLI PICENO – Il Prefetto di Ascoli, Pasquale Minunni, in occasione delle prossime festività pasquali, per il 25 aprile e 1° maggio ha convocato il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Nel corso del Comitato sono stati pianificati servizi di prevenzione  da parte delle Forze di Polizia dando particolare attenzione alle località ed ai luoghi di maggiore afflusso turistico.

Particolari servizi saranno, poi, dedicati da parte delle Forze di Polizia alla prevenzione dei fenomeni della criminalità diffusa e dell’abusivismo commerciale.

Sarà, inoltre, incrementata la vigilanza stradale con servizi coordinati delle Forze di Polizia, Polizia Provinciale e Polizia Municipale per prevenire i comportamenti che maggiormente sono  all’origine dell’incidentalità stradale (eccessiva velocità, uso improprio dei cellulari, guida in stato di ebbrezza, guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti) o che, se osservati, possono ridurre l’incidentalità (uso delle cinture di sicurezza, uso del casco per i conducenti di ciclomotori e motocicli).

L’Anas ha assicurato che non vi sono cantieri sul raccordo Ascoli – Mare. La Società Autostrade ha analogamente rappresentato che da martedì prossimo sono stati rimossi i cantieri sulla A14, salvo quelli per la realizzazione della terza corsia; anche in tale circostanza, saranno comunque garantite  due corsie di transito.

Il Comitato si è, infine, occupato delle problematiche relative al tradizionale considerevole afflusso di persone presso il Pianoro di San Marco, in occasione della festività del 25 Aprile.

Per l’occasione è stata avviata la pianificazione dei servizi di vigilanza da parte delle Forze di Polizia  cui concorreranno anche la Polizia Provinciale e la Polizia Municipale di Ascoli Piceno.

Saranno programmati anche servizi antidroga con l’ausilio di unità cinofile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 395 volte, 1 oggi)