SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Anche quest’anno San Benedetto è tra le prime dieci “Città Solari”. Lo indica il rapporto di Legambiente sui “Comuni rinnovabili”, cioè gli enti locali che accolgono nel proprio territorio impianti di produzione di energia da fonti non fossili (solare termico, fotovoltaico, idroelettrico, geotermico, ecc). Viene presa in considerazione infatti la superficie di pannelli solari installati su edifici pubblici.

Per l’esattezza, su 408 Comuni che utilizzano pannelli solari termici per le esigenze delle proprie strutture (uffici, scuole, biblioteche, ecc.), San Benedetto figura all’ottavo posto assoluto con 500 metri quadrati di coperture edilizie destinate a questo scopo.

«Non posso che essere molto orgoglioso di questo risultato – dice l’assessore all’ambiente Paolo Canducci – non solo perché attribuisce al nostro territorio un’immagine di modernità e di sensibilità alle questioni ambientali che fa onore a tutti i sambenedettesi, ma anche perché ci conforta sapere che la politica degli investimenti attuata dall’Amministrazione comunale in questo campo negli ultimi anni è quella giusta».

Conclude l’assessore: «Una politica che trova puntuale definizione nelle previsioni del Piano Energetico Ambientale Comunale che potrà dare ulteriore impulso alle installazioni di impianti da energie rinnovabili sia su strutture pubbliche sia su edifici e proprietà private».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 810 volte, 1 oggi)