MONTEPRANDONE – Risultati definitivi per il comune di Monteprandone, dove viene riconfermato alla guida della Regione col 47,32% il presidente uscente Gian Mario Spacca. A lui sono andati infatti 2522 voti, suddivisi principalmente tra le liste del Pd (30,22% sul totale dei voti), Idv (11%) e Udc (3,35%).

Gli elettori che hanno scelto il centrodestra sono stati invece 1709: il 24,86% ha votato il Pdl e il 3,87% la Lega Nord. Al candidato Massimo Rossi sono andati 1098 voti, grazie soprattutto alla lista di Sinistra Ecologia e Libertà rappresentata da Marino Lattanzi, noto come “Marino d’Giurdà”, che con 701 voti ha ottenuto il numero più alto di preferenze nel comune di Monteprandone.

Nel Pd le preferenze si sono suddivise tra Colonnella (512) e Perazzoli (371), mentre nel Pdl tra Santori (209) e Vignoli (155). Nell’Idv il più eletto è stato Sandro Donati con 135 voti, mentre nell’Udc Edio Costantini con 65. A seguire Paolo Canducci dei Verdi con 55 preferenze e Pietro Infriccioli della Lega Nord con 39.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 599 volte, 1 oggi)