SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono 12.505 su 39.640 i sambenedettesi che alle ore 19 di domenica 28 marzo hanno votato per le elezioni regionali, pari al 31,54% del totale. A mezzogiorno la percentuale era del 7,31%. La prima giornata di votazioni si è caratterizzata per alcuni piccoli disguidi. Inizio con un reclamo ufficiale da parte di un’elettrice, che doveva prendere il pullman per Roma e alle ore 8 ha trovato chiusa la sua sezione, la n. 28, in viale De Gasperi (distaccamento della scuola Curzi). Successivamente, nuovo problema (dopo quello che recentemente ha causato l’allagamento dei locali) all’impianto fotovoltaico della scuola Marchegiani in via Impastato al paese alto: la fuoriuscita di vapore ha fatto temere che fosse necessario evacuare le sezioni elettorali. L’allarme è invece presto rientrato. A Porto d’Ascoli, infine, due persone sono rimaste chiuse nell’ascensore della scuola Cappella. Anche in questo caso l’allarme è presto rientrato, grazie al pronto intervento dei tecnici.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 798 volte, 1 oggi)