MARTINSICURO – Il porto insabbiato di Martinsicuro su Rai3 a “Buongiorno Regione”. Nella mattina di giovedì 25 marzo le telecamere del Tg abruzzese hanno realizzato una diretta dall’approdo truentino, dove il giornalista Gabriele Mastellarini ha intervistato i pescatori sull’annoso problema dei fondali insabbiati che rendono difficoltosi i quotidiani spostamenti delle imbarcazioni.

«Non riusciamo a portare le barche in acqua – ha spiegato ai microfoni del Tg Primo Martiniani – Ho 80 anni e faccio il pescatore praticamente da quando sono nato. Ma una situazione così critica non l’avevo mai vista, con così tanta sabbia nei fondali del porto».

Durante le riprese spazio è stato dato anche a Franca Ferreri, presidente della Martinpescatori, che ha sottolineato come ormai i periodici interventi tampone di dragaggio dei fondali non siano più sufficienti e pertanto si dovrebbe avviare una revisione completa e strutturale dell’assetto della costa truentina.

Il sindaco Di Salvatore, che non ha potuto presenziare alla diretta per motivi di salute, ha comunque reso noto alla marineria che l’amministrazione comunale sarebbe in attesa di fondi dalla Regione per avviare interventi antierosione tali da arginare in maniera definitiva il problema dell’insabbiamento dei fondali nell’approdo.

«L’assessore Di Paolo – ha affermato il primo cittadino – ha assicurato di poter stornare dal bilancio una somma di un milione di euro per gli interventi sulla costa nel tratto nord di Martinsicuro e nella zona sud di Villa Rosa. In attesa di una comunicazione definitiva però, procederemo prima dell’estate ad un dragaggio della sabbia nel porticciolo impiegando 60mila euro di fondi comunali».

I pescatori truentini attraverso le telecamere di “Buongiorno Regione” hanno voluto lanciare un appello ai politici provinciali e regionali affinchè facciano tutto il possibile per arginare con investimenti importanti il dilagante fenomeno dell’erosione costiera, che in particolar modo a Martinsicuro si è mostrato piuttosto incisivo, riducendo in molti tratti la spiaggia ai minimi termini.

Infine una denuncia è stata lanciata anche nei confronti dello stato di degrado in cui versa l’estremo tratto di spiaggia a nord di Martinsicuro, nei pressi del Centro polifunzionale per la piccola pesca. Di notte infatti, causa la scarsa illuminazione, la zona sarebbe frequentata da persone come senzatetto, tossicodipendenti e spacciatori. Non è stato difficile per le telecamere di Rai3 trovare tra la sabbia qualche siringa usata, che è stata poi puntualmente ripresa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.329 volte, 1 oggi)