RIPATRANZONE – Per l’anno scolastico 2010-11 l’iscrizione all’istituto Mercantini di Ripatransone costerà il 50% in meno. A dichiararlo sono stati l’assessore al bilancio del Comune di Ripatransone Alessandro Lucciarini e il dirigente scolastico Rosanna Moretti, presentando il piano di riduzione dei costi di frequenza per il prossimo anno scolastico.

Per gli studenti che si iscriveranno al primo anno dei due indirizzi, il Liceo delle Scienze Umane e il Liceo Scientifico-Scienze applicate, è previsto l’abbattimento della metà del contributo d’iscrizione. Il costo sarà quindi di quaranta euro a fronte degli ottanta euro previsti. Si introduce inoltre, sempre per le prime classi, una riduzione consistente del costo dell’abbonamento del trasporto scolastico che sarà dai 120 ai 130 euro per studente, con uno stanziamento totale all’incirca di 8 mila euro.

Tutto ciò avverrà grazie alla collaborazione con la Banca di Ripatransone Credito Cooperativo e il Comune di Ripatransone. Tale ulteriore azione si innesta sul già esistente protocollo d’intesa siglato nel gennaio del 2008 tra il dirigente scolastico Rosanna Moretti, il sindaco Paolo D’Erasmo e il presidente della Banca di Ripatransone Credito Cooperativo Michelino Michetti.

In quell’occasione, considerando la presenza della scuola di grande valenza culturale e formativa che deve essere tutelata in considerazione dell’importanza che essa riveste per la città, il Comune di Ripatransone decise di stanziare per il quadriennio 2008-2011 la cifra di 9.500 euro annuali, 3 mila euro annuali è stata invece la cifra stanziata dalla Banca, destinati all’allestimento di laboratori, all’orientamento e al corso di teatro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 427 volte, 1 oggi)