SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Alla data del 10 marzo scorso, termine di presentazione delle proposte, è pervenuta in Comune una sola offerta in risposta al bando di “dialogo competitivo” per reperire una nuova sede per la Polizia Municipale, oggi costretta in locali inidonei come quelli della vecchia sede comunale di piazza Battisti.

Il bando prevedeva infatti che il Comune chiedesse ai privati proposte capaci di valorizzare l’immobile di proprietà pubblica situato in piazza Kolbe, attualmente inutilizzato, ottenendo in cambio dei locali adeguati per il nuovo comando della Polizia Municipale. Per questa valorizzazione il Comune offriva ai privati potenzialmente interessati, oltre alla possibilità di sfruttare la volumetria esistente con il contributo eventuale del “piano casa” regionale e del piano di recupero comunale delle zone degradate di via Silvio Pellico, anche l’opportunità di ottenere il diritto di superficie in modo da sfruttare parte di Piazza Kolbe per realizzare parcheggi privati interrati.

Ora, come detto, si entra nel vivo del confronto: per il prossimo due aprile è in programma una conferenza dei servizi interna con i dirigenti dei settori interessati per valutare insieme al privato la proposta ed eventualmente richiedere modifiche. Questo momento di confronto non potrà durare più di 60 giorni. Alla fine di maggio, dunque, si saprà se la ditta verrà invitata a predisporre un progetto definitivo, con un’offerta finale e vincolante, oppure se la proposta non sarà ritenuta soddisfacente con conseguente chiusura dell’iter.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 519 volte, 1 oggi)