Samb. Arriva domani la Vis Macerata, squadra ultima in classifica a 46 punti dalla capolista Samb. Tutto lascerebbe prevedere una facile vittoria ma così non sarà se i ragazzi di Palladini non ce la metteranno tutta fin dai primi minuti. Con l’atteggiamento di chi si gioca un campionato se conquista i tre punti. Non è una bugia perché un passo falso rischierebbe di rovinare l’ambiente e, magari, arrivare alla promozione tra polemiche, invece che in bellezza, come è ancora possibile.

Non devono dimenticare che a casa della Vis Macerata stavano perdendo a 15 minuti dal termine poi vinsero tre a uno. Non devono dimenticare che una partita fuori casa, gli ospiti di domani, l’hanno vinta oltre ad aver conquistato sei pareggi. Non devono dimenticare che al Riviera delle Palme tutti gli avversari danno il meglio di se stessi, faranno così anche gli uomini della seconda squadra di Macerata.

Quindi niente scherzi, prendiamoci i tre punti in attesa di altri quattro se le cose dovessero andar male e cioè se la Real Metauro dovesse conquistare l’ottava vittoria consecutiva ospitando la Biagio Nazzaro di Chiaravalle. E contrariamente a quanto alcuni lettori hanno commentato, Sergio Spina fa bene ad arrabbiarsi quando la sua squadra perde e male, lui non vuole (e deve) soltanto vincere il campionato ma anche creare una mentalità vincente che è alla base di cicli positivi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 674 volte, 1 oggi)