GROTTAMMARE – Il Grottammare reduce da 4 sconfitte consecutive si accinge nel turno infrasettimanale di mercoledì ad ospitare al Pirani uno scontro diretto cruciale contro la Cingolana la cui partita interna di domenica scorsa con la Fermana è stata rinviata.

Per la squadra di Del Moro l’imperativo è vincere e non può fare altrimenti visto che ora i biancocesti attualmente tredicesimi in classifica hanno pochi punti di vantaggio sulle squadre che compongono la zona play out: 1 solo punto su Biagio Nazzaro ed Urbino, 2 sulla stessa Cingolana che però deve recuperare 2 partite casalinghe (con Montegiorgio e Fermana), 3 su Osimana e Castelfrettese e 6 sulla Vigor Senigallia che occupa il penultimo posto (che vuol dire retrocessione diretta, così come l’ultimo posto). Per la squadra biancorossa domenica scorsa si è trattato del sesto rinvio stagionale causa maltempo, e prima di questa ultima sosta forzata, il team di Sabbatini era reduce da 2 successi consecutivi (a Macerata con la Vis e in casa con la Vigor Senigallia).

I biancocelesti non vincono da 11 turni e subiscono gol ininterrottamente da 13 partite.

La squadra rivierasca per questo delicato match recuperà Capriotti mentre saranno ancora out il portiere titolare Domanico e il terzino Piemontese. Mancherà anche lo squalificato Faraone. In dubbio Adamoli dovrebbe invece tornare in campo, in attacco Parma reduce da un lungo infortunio e domenica rimasto in panchina a Calcinelli. Il team maceratese che ha realizzato un gol in meno (31) del Grottammare (32) ma ne ha anche subiti 5 di meno (36) rispetto ai biancocelesti (41), finora in trasferta ha raccolto 13 punti in 15 gare esterne frutto di 3 successi, 4 pareggi e 8 ko. Di contro invece quello piceno ha totalizzato tra le mura amiche 18 punti in 15 gare interne,frutto di 4 vittorie 6 pari e 5 sconfitte.

All’andata la gara dello Spivach di Cingoli terminò 0-0. Dirigerà l’incontro il signor Andrea Costantini di Pescara.

Programma 32° Giornata (13°di ritorno) Eccellenza Marche mercoledì 17 marzo 2010 ore 15: Biagio Nazzaro Chiaravalle – Piano San Lazzaro (all’andata 0-0): Daniele Rosato di Brindisii. Assistenti:Baldisseri-Giardini, Fermana – Fulgor Maceratese (1-1): Valerio Amadio di Ascoli Piceno. Assistenti: Luigi Morganti-Talacchia, Grottammare – Cingolana (0-0) : Andrea Costantini di Pescara. Assistenti: Vitaloni-Quintili , Montegiorgio – Castelfrettese (1-1): Marco Pignotti di San Benedetto del Tronto Assistenti:Grisei-Ferranti, Tolentino – Urbino (4-3) : Luigi Domenella di Ancona. Assistenti:Evandri-Ubaldi, Urbania – Montegranaro (1-1) : Mario Paoletti di Ascoli Piceno. Assistenti:Vitali-Blasi, Vis Macerata – Fortitudo Fabriano (2-2): Simone D’Angelo di Ascoli Piceno. Assistenti:Stefano Morganti-Cesetti, Vis Pesaro – Real Metauro (0-1): Elio Di Marco di Ascoli Piceno . Assistenti:Giantomasi-Lombardi.

Posticipo oere 18: Jesina – Osimana (2-0): Enrico Montanari di Ancona. Assistenti: Gadaleta-Perri.

Posticipo ore 20,30: Vigor Senigallia – Sambenedettese (0-3): Giacomo Poentini Pompei di Pesaro. Assistenti:Lucarelli-Denti,

CLASSIFICA: Samb 68, Piano San Lazzaro 56, Urbania 55, Real Metauro 54, Fermana* 51, Jesina 48, Tolentino 47, Montegranaro 43, Vis Pesaro 42, Montegiorgio* 37, Fortitudo Fabriano 36, Fulgor Maceratese 35, Grottammare 34, Biagio Nazzaro e Urbino 33, Cingolana** 32, Castelfrettese e Osimana 31, Vigor Senigallia 28, Vis Macerata 22.

**= 2 gare da recuperare

*= 1 gara da recuperare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 636 volte, 1 oggi)