COSSIGNANO – Nel consiglio comunale del 4 marzo scorso, è stato approvato all’unanimità il nuovo regolamento di Polizia rurale. Il sindaco Roberto De Angelis ha riferito che l’amministrazione, nonostante la scarsità di fondi, ha investito rilevanti risorse economiche ed umane per la manutenzione della rete stradale compresa la viabilità delle strade extraurbane.

«La buona conservazione delle strade che vengono percorse da quanti vivono in campagna – ha spiegato – deve rappresentare un interesse largamente condiviso e un obiettivo al quale tutti dobbiamo concorrere. Purtroppo troppo spesso si verificano fenomeni di dilavamento ed erosione del terreno, con conseguente scorrimento di acqua fango ed altri materiali sulle sedi stradali, cedimenti delle scarpate laterali alle strade, creando grave pregiudizio per l’incolumità delle persone e prevedibili danni materiali».

«Il fenomeno – ha continuato – oltre che addebitarsi all’abbondanza delle precipitazioni, ha origine in una inadeguata regimazione delle acque di scolo dei campi che, specie nei periodi di forti piogge, defluiscono in maniera incontrollata e rapida seguendo l’andamento naturale del terreno. Ecco perché abbiamo ritenuto opportuno redigere il nuovo regolamento di polizia rurale che richiama tutte le normative compatibili ancora vigenti ed innova in alcune sue prescrizioni. In altre parole, l’obiettivo principale di questo lavoro è la divulgazione di tutte quelle buone pratiche utili allo scopo di mantenere in particolare efficienti fossi, scoline, canali per evitare effetti dannosi sui terreni, sulle infrastrutture pubbliche e sulle strade in seguito ad eventi atmosferici».

Gli interessati, per ogni informazione o eventuale chiarimento, potranno rivolgersi all’ufficio di Polizia Municipale. Si sottolinea che il rispetto di tale normativa attenuerà l’onere della spesa relativa alla manutenzione e sarà di stimolo alla esecuzione delle opere stesse, a vantaggio della collettività intera.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 505 volte, 1 oggi)