SAMB. Le giornate di campionato passano, ora ne mancano appena sette per la fine e i punti di distacco sulla seconda restano 12 e cioè quattro vittorie su sette che la seconda dovrà, come minimo, fare per arrivare a pari punti con la Samb. I rossoblu però in un’evenienza simile dovrebbero sempre perdere. Perchè quattro solo pareggi in concomitanza di vittorie del Piano San Lazzaro lascerebbero la Samb a +4 sulla seconda. Ipotesi praticamente irrealizzabili specialmente se si pensa che le nostre prossime avversarie sono le ultime due della classifica, Vigor Senigallia e Vis Macerata. Hanno rispettivamente 40 e 46 punti in meno. Nel calcio tutto è possibile ma in questo caso si tratterebbe di un miracolo alla rovescia che riteniamo praticamente impossibile. Resta da stabilire la giornata della festa “matematica” che al 99% avverrà a Fermo ma potrebbe avvenire anche prima se la Samb farà sei punti, in quattro giorni, nelle prossime due gare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.150 volte, 1 oggi)