SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nel pomeriggio di venerdì 12 marzo è avvenuto il primo di una serie d’incontri formali che vedono protagonisti la Provincia di Ascoli Piceno e l’Università Politecnica delle Marche per presentare la prima fase di azione del piano di Marketing territoriale.

«Il piano di marketing sarà attuato e monitorato. Per noi questo studio è importantissimo e rilevante – sostiene il Presidente della Provincia Piero Celani – è volto alla rimessa in moto del nostro territorio, e vogliamo partire proprio dal risanamento turistico, saremo presenti anche a San Benedetto del Tronto nel mese di agosto con una manifestazione, di cui si farà carico la Provincia, per iniziare a dare una svolta alla promozione turistica».

Sono sette gli step rilevati dalla ricerca di marketing: la Salaria (un itinerario culturale e religioso per il turismo nostrano), Network of quality (l’individuazione di reti di qualità), il circuito bike hotel, il progetto “Prime” rete innovativa per il turismo Piceno, la riqualificazione dell’offerta turistica, interventi di promozione finanziati e infine il riassetto degli uffici Iat. I finanziamenti stanziati sono pari a 615mila euro e saranno distribuiti in base alle necessità delle aree individuate. A dirigere e coordinare il progetto sono il presidente di facoltà di Economia presso l’Università Politecnica delle Marche Gian Luca Gregori e l’attuale responsabile della sede distaccata di San Benedetto del Tronto della facoltà di economia Francesco Chelli. Presente all’incontro l’assessore al turismo Bruno Gabrielli che afferma «quello che mi sta a cuore è la creazione di un unico marchio che rappresenti la nostra realtà».

Un incontro formativo dunque quello voluto dalla Provincia per rendere note le azioni, mirate, della ricerca, spiegate di pari passo dal professor Gregori che afferma: «Ho visto dal 2007 a oggi mille ricerche, ma con pochi riscontri positivi e soprattutto concreti. Vogliamo iniziare a parlare di comunicazione turistica e poi arrivare alla promozione visto che negli ultimi anni, spesso, le azioni volte a promuovere sono state fini a se stesse». Il progetto è già in fase operativa e si aspettano i primi risultati entro dicembre 2010.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 793 volte, 1 oggi)