Offida-Porto d’Ascoli 1-2

OFFIDA (4-4-1-1): Di Giacomo, Almonti, Sacripanti, Giorgi, Alessi, Cori, Silvestri, De Marco, Perozzi (68’ Pierantozzi), Montigelli, Giudici

A disposizione: Simonetti, Tarquini, Cestini, Straccia, Capriotti. Allenatore: Volponi

PORTO D’ASCOLI (4-2-3-1): Piunti, Mercatili (55’Di Girolamo), Fiorino, Narcisi, Ciribè, Malizia, Semini, Massei, Pelliccioni, Gavazzino (79’ Cicconi), Sansoni.

A disposizione: Santarelli, Marchegiani,Virgili, Mangiola, Roma. Allenatore: Grilli

ARBITRO: Catini di Fermo

MARCATORI: 31’ Montingelli, 65’ Malizia, 73’ Semini.

NOTE: Espulso all’84’ Cicconi

OFFIDA – Gladiatori. I biancocelesti, sotto di una rete per tutta la prima frazione di gioco contro l’Offida, rientrano in campo più agguerriti che mai tanto che prima pareggiano i conti con un tapin di Malizia poi danno la stoccata vincente con Semini. Intelligenza tattica per l’ultimo quarto d’ora del match giocato in inferiorità numerica senza perdere la testa.

Sono i padroni di casa del tecnico Volponi a mostrarsi pericolosi al 4’ con una conclusione di Giudici terminata di poco a lato. E alla mezz’ora giunge il vantaggio dell’Offida: direttamente da calcio d’angolo Montingelli infila la sfera in rete. Lo stesso al 39’ cerca il bis ma i piedi di Piunti risultano provvidenziali.

Nella ripresa i rossoblu si portano dinanzi a Piunti con Perozzi che manda alto. Il Porto d’Ascoli alza la testa e prende coraggio. Al 59’ Cavazzini lancia Di Girolamo, rientrato dopo 2 settimane di stop per infortunio, in area la conclusione è respinta dall’estremo difensore locale.

Al 62’ punizione di Massei, Narcisi di testa manda tra le mani di Di Giacomo. Ma al 65’ arriva il pari ospite: angolo di Massei, perentorio stacco di Di Girolamo, zuccata che Malizia accompagna deliziosamente in rete.

Trascorrono soltanto 8 minuti e il Porto d’Ascoli passa in vantaggio: Sansoni lancia verso Cavazzini il quale avanza di pochi metri servendo Di Girolamo in area che vede libero in mezzo Semini, un bolide che Di Giacomo vede entrare alle sue spalle.

All’81’ Semini crossa per Di Girolamo, il tiro viene messo in angolo dalla difesa offidana. All’84’ l’arbitro espelle Cicconi per frasi irriguardose, il Porto d’Ascoli in dieci deve stringere i denti. All’86’ rossoblu pericolosi con Giudici, in area Piunti ci arriva con i guantoni mettendo in corner, dalla bandierina è poi Di Girolamo a sbrogliare spazzando lontano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 689 volte, 1 oggi)