SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tutto pronto per Samb–Jesina. I ragazzi di Palladini si sono preparati per la gara nel corso della settimana e sono pronti a dar spettacolo al Riviera che, per l’occasione, tenterà di trasformarsi nuovamente in Sambodromo.

Oltre all’iniziativa di invitare le scuole allo stadio, assicurandosi perciò una fetta di tribuna festante e colorata, il presidente Spina ha chiamato a rapporto tutta la città per cercare di toccare quota cinquemila, risultato, per la categoria in cui si trova la squadra di casa, eclatante e sicuramente d’effetto.

Anche nel tifo avversario c’è organizzazione ed un ottima presenza visto che la società che ha fatto richiesta per molti biglietti.

Nella gara di domani si affrontano le motivazioni di una Samb che vuole la promozione al più presto e della Jesina in lotta per un posto play-off, risultato non irraggiungibile visti i quattro punti di distacco dal Real Metauro e dalla Fermana che occupano, entrambe a 51 punti, il quarto ed il quinto posto.

FORMAZIONI Nell’undici titolare dei rossoblu potrebbe esserci una sorpresa. Con D’Angelo fortemente in dubbio è vacante un posto per un under e Biancucci è in pole dopo l’ottima gara di Montegiorgio. I probabili titolari quindi sarebbero: Chessari, Ogliari, Mengo, Pulcini, Nicolosi, Zazzetta, Rulli, D’Aniello, Bianchi, Biancucci e Gentili.

Tra gli avversari Fenucci potrebbe optare per la stessa squadra che ha sconfitto il Fortitudo Fabriano. Sul prato del Riviera scenderebbero quindi: Niosi, Lucarini, Rossi, Bugari, Focante, Strappini, Bediako, Sebastianelli, Marcoaldi, Pelliccioni, Gabrielloni. È importante stare attenti a Sebastianelli, dotato di grande fiuto da gol ed esperienza.

La squadra di Fenucci ha perso per un serio infortunio un elemento importante, il fantasista Simoncelli.

CACCIA A RECORD E PROMOZIONE
La Samb cerca la promozione anticipata e messo a monte che il Piano San Lazzaro vinca tutte le restanti partite ai ragazzi di Palladini & Chimenti servirebbero solo nove punti per raggiungere lo scopo.

Altro problema è battere la Jesina, così da avvicinare il record di aver sconfitto almeno una volta tutte le squadre del campionato, mancherebbero così Vis Pesaro e Grottammare. Chessari, infine, cercherà di allungare la sua striscia di imbattibilità superando gli 800 minuti.

Il meteo di domani dovrebbe favorire l’afflusso di tifosi, è infatti previsto il sole con temperature in aumento. Sperando che Marzo non mantenga fede alla sua imprevedibilità per domani è tutto, veramente, pronto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.298 volte, 1 oggi)