San Benedetto del Tronto – Bellissima serata di sport giovedì scorso. Pierluigi Collina, 50 anni, da poco riconosciuto dalla federazione mondiale come il miglior arbitro di tutti i tempi, ha riunito le sezioni arbitrali di Marche e Abruzzo presso la sala congressi del Palariviera. Veramente interessante il monologo del designatore arbitrale, nato a Bologna e residente a Viareggio. Ha svelato tramite un video alcuni segreti riguardanti la tecnica arbitrale e i piccoli tranelli che spesso scatenano le moviole di tutta Italia.

La conferenza è stata introdotta brillantemente dal sindaco Giovanni Gaspari che ha esaltato giustamente la bravura dell’ex arbitro ma anche la passione sportiva dei tanti giovani del nostro territorio che hanno scelto di servire il gioco del calcio come direttori di gara. L’organizzazione della serata è stata organizzata dalla sezione sambenedettese e in particolare dal presidente attuale, il giovane e promettente arbitro Leandro Borracci.

Un premio ha particolarmente commosso Collina, il contributo economico offerto all’associazione pro famiglie dei viareggini periti nell’incidente ferroviario che ha funestato recentemente la città toscana. Prima della consegna Colllina ha ricordato (meglio se l’avesse fatto il nostro sindaco!) l’amicizia fraterna che lega Viareggio a San Benedetto, città gemellate per via della numerosa comunità sambenedettese residente in Versilia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 782 volte, 1 oggi)