MARTINSICURO – Una forza della natura: nonnina di 83 anni sventa due rapine nel suo negozio nell’arco di dieci giorni. Ha quasi dell’incredibile la vicenda (dai risvolti quasi comici) che ha visto protagonista un’arzilla signora di Martinsicuro titolare di un piccolo negozio di generi alimentari a Villa Rosa, che ha messo per ben due volte in fuga malviventi intenzionati a rapinarla.

La prima volta una decina di giorni fa, quando nel locale entra un individuo col volto parzialmente coperto da sciarpa e cappello che facendo intendere di essere armato, intima alla donna di consegnare l’incasso. L’anziana, per nulla intimorita, si è subito difesa rispondendo con un coltello da cucina, di quelli che si usano nel banco alimentari, e mettendosi ad urlare ha preso alla sprovvista il malcapitato rapinatore che non ha potuto fare altro che darsi alla fuga. All’episodio è seguita una prima denuncia ai Carabinieri della locale stazione, ai quali la nonnina ha fornito la descrizione dell’uomo.

Dopo dieci giorni però la scena si è ripetuta e nel negozio è entrato un nuovo rapinatore (ma non è escluso che fosse lo stesso della prima rapina, magari desideroso di prendersi la rivincita), che ancora una volta ha minacciato la commerciante pretendendo l’incasso. Stavolta l’arzilla nonnina si è scagliata addirittura sul malvivente, dandogli qualche strattonata e un paio di ceffoni in viso, costringendolo di nuovo alla fuga. Ora sulla vicenda indagano i Carabinieri che stanno cercando di ricostruire l’identikit fornito dalla donna per risalire al malcapitato rapinatore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 856 volte, 1 oggi)