SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Avanguardia e rock di ricerca, quello di Luca Faggella venerdì alle 23 presso il Pao Piccolo di via San Martino sembra essere proprio un concerto di spessore.

Alcune informazioni sull’artista. Nel 2002 con il secondo album, “Tredici canti” vince il Premio Tenco come “Miglior autore emergente”. Partecipa al viaggio di solidarietà in Iraq con l’associazione “Artisti contro la guerra” e al concerto a Baghdad. Nel 2003 suona a Londra (National Theatre).
Con il terzo album “Fetish” (2004) Luca Faggella lascia lo stile che aveva contraddistinto i primi sette anni della sua carriera: l’etnico-acustico radicale.
Cambiano strumenti e suoni e passa all’avanguardia, all’ elettronica e al rock and roll di ricerca. Il tour di Fetish è nell’album dal vivo “Questa notte suona forte, tutto bene!” (2007, ospiti Claudia Campolongo e The Transistors). Nel 2007 e 2008 canta al Teatro Regio di Parma con l’accompagnamento dell’Orchestra del Teatro. Nel 2008 scrive la colonna di sonora di POESIA’70 spettacolo teatrale in cui è anche attore, tornando al teatro dopo sette anni. Collabora con Luis Bacalov alla “Canzone dei Ministri” un inedito di Bacalov-Bardotti sull’album tributo a Bardotti pubblicato a cura del Club Tenco nel novembre 2008.

Nel 2009 partecipa al XV Festival Ferre’ e riceve la Targa Ferré dedicata per quest’anno a Jacques Brel, in quanto suo “erede” musicale e come suo miglior interprete.

Recente la collaborazione con gli “Assalti Frontali” in una versione rinnovata di “Tredici canti”.
Ha collaborato tra gli altri con: Assalti Frontali, Luis Bacalov, Orchestra del Regio di Parma, Marco Biscarini, Luca Venitucci, The Transistors, Piotta, Roberto Bellatalla, Marco Lenzi, Hollow Blue, Liliana Poli, Klezroym, Giovanni Locascio, Lutte Berg, Dimitri Grechi Espinosa, Bobo Rondelli, Alessandro Minuti.

Come attore è stato Nagg in “Finale di Partita” di Beckett, Re Venceslao in “Ubu Re” di Jarry e il Mago ne “La biblioteca di Babele” di Borges, in spettacoli diretti da Michelangelo Ricci. Recita un immaginario Alter-Ego di Bianciardi e canta Ciampi in “La vita agra di Luciano Bianciardi” di Massimo Luconi. Voce recitante in
MUSICA PER LE MONTAGNE di Giovanni Guaccero nel 2003.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 501 volte, 1 oggi)