CUPRA MARITTIMA – Un gruppo affiatato che si diverte e fa divertire. Sono “Gli Aironi” di Cupra che venerdì 5 marzo infatti hanno portato in scena “Arsenico e vecchi merletti”, una simpata e raffinata commedia realizzata dai bravissimi attori, guidati dalla regista Domenica Santoncini. Hanno così fatto registrare il tutto esaurito le vicende di Martha ed Abby, due “innocenti” vecchiette che mosse dall’ingenua intenzione di alleviare le sofferenze degli uomini soli al mondo, li uccidono con del vino avvelenato. Uno spettacolo di rara ironia, rappresentato egregiamente dai bravissimi attori della compagnia.

Nulla è stato lasciato al caso e “Gli Aironi” hanno saputo curare ogni dettaglio. Non è passato inosservato infatti il fondamentale contributo della costumista Marilena Ciarrocchi che ha realizzato a mano tutti i vestiti, della coreografa Martina Crescenzi che si è occupata dei movementi di scena, della scenografa Martina Tacchetti che ha saputo ricreare l’interno di una casa americana degli anni ’40 e di Diego De Amicis che l’ha concretizzata. Ottimo anche il lavoro del truccatore Marco Fariello e della parrucchiera Olda Di Giosia.

Non da meno il tecnico luci Luca Di Girolami e il tecnico audio Mario Valentini che sono riusciti a rendere perfetto il tutto. Molti gli spettatori che non hanno potuto accedere poiché i biglietti erano già terminati a poche ore dal debutto. Nessun timore: “Gli Aironi” replicheranno lo spettacolo mercoledì 17 marzo alle ore 21 presso il Cinema Margherita anche se sembra già che siano rimasti pochissimi posti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 803 volte, 1 oggi)