MARTINSICURO – Due incontri pubblici sul bilancio andati quasi deserti per la mancata informazione dei cittadini da parte dell’amministrazione comunale: a sostenerlo è il gruppo di minoranza di Città Attiva, che definisce la vicenda «una commedia dell’assurdo».

«Le serate di confronto fissate per lunedì primo marzo e mercoledì 3 a Villa Rosa – scrive Paolo Camaioni sul sito dell’associazione – sono andate pressoché deserte soprattutto perché precedute da una preoccupante assenza di pubblicità: neppure i capigruppo di minoranza ne erano al corrente».

Il consigliere di opposizione ricorda come, in tema di Bilancio, lo scorso anno furono organizzati incontri a scopo illustrativo solo dopo che lo stesso era già stato approvato, mentre quest’anno, seppure ci sia stata l’intenzione di anticipare le date, non ci sarebbe stata però ad un’adeguata campagna informativa, tanto che alle due serate hanno partecipato pochissime persone.

«Tale circostanza – prosegue Camaioni – conferma in maniera impietosa la particolare inclinazione di questa maggioranza a fare i conti senza l’oste. Nell’aprile del 2009, anche se a posteriori, assistemmo quanto meno ad un minimo di contraddittorio, con la possibilità per i cittadini di intervenire e di saperne di più. Questa volta – conclude – siamo veramente alla commedia dell’assurdo. A meno che per qualcuno le 7 persone (sette!) intervenute non costituiscano un campione significativo della popolazione di Martinsicuro».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 404 volte, 1 oggi)