SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Si tratta dell’ennesima tegola per il nostro territorio. Da più parti dicono che la crisi sia finita, ma a quanto pare la realtà è ben diversa». Giovanni Gaspari commenta così la situazione dei sedici dipendenti della Gros Market-Golden Cash (Gruppo Lombardini), punto vendita all’ingrosso nel quartiere Ragnola, che entro pochi giorni verranno licenziati.

«A loro va tutto il mio sostegno, ma so benissimo che è poca cosa», continua il sindaco, che poi avverte: «Chiudendo i battenti, le imprese lasciano una zona morta. Non c’è infatti rimpiazzo e il vuoto lasciato si fa sentire».

Al rammarico del primo cittadino fa infine seguito un auspicio, che sa tanto di tirata di orecchie: «Gli imprenditori abbiano da oggi lungimiranza. Da questo periodo si può uscire solo se avremo la capacità di rilanciarci. Ma serve una nuova classe dirigente».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 965 volte, 1 oggi)