FOLIGNANO – In una clima di festa e di colori si è celebrata  presso l’istituto scolastico di Villa Pigna la cerimonia di premiazione del concorso “Archeo Futuro: la città del futuro”.L’iniziativa, promossa dall’associazione “Ascoli da Vivere” con il sostegno degli enti istituzionali del territorio, ha visto protagonisti numerosi studenti delle scuole primarie che si sono cimentati nell’immaginare e nel disegnare una città ideale dell’avvenire priva di smog e di colate di cemento ma ricca di tanto verde e luoghi in cui poter giocare liberamente all’aria aperta.

A premiare i vincitori è stato l’assessore provinciale Andrea Maria Antonini che, nella sua triplice veste di responsabile dei Servizi Ambiente, Cultura e Funzione Pubblica della Provincia, ha espresso la propria soddisfazione per un’idea dall’alto profilo disciplinare, educativo e sociale.

«Avvicinarsi sin dalla giovane età a tematiche importanti come la tutela dell’ambiente – ha ricordato l’assessore – costituisce un’occasione straordinaria di crescita e di approfondimento per sviluppare in pieno una coscienza particolarmente attenta ai bisogni della natura, della collettività e di ogni spazio del tessuto sociale».

«Vivere città a dimensione d’uomo e rispettose dell’ecosistema – ha concluso Andrea Maria Antonini – è un imperativo che invita tutti, soprattutto noi amministratori, a impegnarci sempre più per diffondere ed affermare la centralità della cultura e della difesa ambientale».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 428 volte, 1 oggi)