ALBA ADRIATICA – Torna in libertà Sante Spinelli, 25 anni di Alba Adriatica, uno dei tre rom in carcere per l’omicidio di Emanuele Fadani. Il gip del Tribunale di Teramo, Marina Tommolini ha accolto la richiesta avanzata dal legale del giovane, autorizzando la scarcerazione per «assenza di gravità indiziaria». Dagli esiti investigativi sarebbe emerso che a sferrare il pugno che ha ucciso il commerciante albense di 37 anni non sarebbe stato Sante Spinelli, in carcere dal novembre 2009 insieme a Danilo ed Elvis Levakovic, entrambi 21enni.

Nel pomeriggio di martedì sono scattate le proteste degli amici di Fadani, alcuni dei quali appartenenti all’omonima associazione fondata in sua memoria. E’stata organizzata una manifestazione davanti ad un bar di Alba Adriatica per contestare il provvedimento di revoca della carcerazione del rom coinvolto nell’omicidio. L’associazione Fadani ha già annunciato altre proteste nella giornata di mercoledì.  

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.006 volte, 1 oggi)