MARTINSICURO – HATRIA 0-0

 

MARTINSICURO: Carfagna 6, Vallese 6.5, Piunti 6, Scarpantoni 6.5, Sabini 6.5, Cipolloni 6.5, Minollini 5.5 (25’st  Picciola 5.5), Del Grosso5.5 (28’st Massetti 6.5), Ventresini 6, Nepa 6, Capretta 6. A disp. Damiani, Coccia, Vignoni, Capanna, Toska All. Fanì

HATRIA: Ceruso 6.5, D’Ercole 5.5, Antonelli 6, Cicchini 5.5 (41’st Rachini ng), Zardo 6, Forcella 6, Parillo 5.5, Brisotti 6.5, Iezzi 6(11′ st Paoloni 5.5), Cuccuru 6.5, Breccione 6. A Disp. Colleluori Erzian, Cantarini, Schipa, Valdes. All. D’Isidoro

Arbitro: Manuel Giuliani di Teramo 6.5 (Fitti e Ulisse di Vasto)

Note: Ammoniti Antonelli, Cecchini e Iezzi (H), Ventresini e Nepa (M).

Spettatori 350, circa angoli 6-4 per l’Hatria.

 

MARTINSICURO – Nonostante il dominio della partita e le tante occasioni di rete, i padroni di casa di non riescono ad incamerare i tre punti necessari a consolidare il primo posto in classifica.

Mister Fanì ha problemi in difesa dovendo rinunciare ai centrali Capretti e Paci per problemi muscolari. Schiera Scarpantoni a far coppia con Sabini, con Del Grosso e Cipolloni a centrocampo e Minollini sulla fascia destra.

Sull’altro fronte, D’Isidoro non schiera il centravanti Valdes, dato per titolare, rimpiazzandolo con Iezzi. Nel corso del primo tempo Capretta costruisce numerose azioni offensive che però non riesce a trasformare in rete.

Molto vivace la ripresa, che si apre al 4′ con un tiro dal limite di Forcella alto. Al dodicesimo bellissima azione di Vallese che si invola sulla fascia e crossa al centro, Ceruso non trattiene e sulla sfera si proietta Minollini, il cui colpo a botta sicura si perde incredibilmente fuori. Al 24 è Brisotti a chiamare Carfagna alla deviazione aerea. Corre il 36′ quando l’ Hatria batte un calcio d’angolo: sul batti e ribatti la palla entra in rete, con la bandierina del collaboratore di Giuliani alzata a segnalare il fuorigioco.

Nell’ultimo quarto di gara il Martinsicuro alza notevolmente il baricentro del gioco, schierando Picciola a formare il tridente offensivo, mentre l’Hatria si abbassa lasciando al solo Paoloni il peso dell’attacco. Al 42′ botta dal limite di Massetti che stende un difensore dell’Hatria colpito al volto. Massetti ci prova altre due volte con la sfera sempre deviata. Nell’ultimo dei cinque minuti di recupero concessi dal signor Giuliani, un calcio d’angolo per i locali: area super affollata con la presenza anche del portiere Carfagna. E’ proprio l’estremo difensore a colpire la sfera, ma l’azione non da esito, mentre arriva il triplice fischio dell’arbitro che chiude il confronto.

Un’occasione sciupata per il Martinsicuro, visto il contemporaneo pareggio casalingo della Valle del Gran Sasso. I biancazzurri hanno disputato una generosa gara di fronte ad oltre 300 spettatori, con il sindaco Abramo Di salvatore in tribuna.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 506 volte, 1 oggi)