CUPRA MARITTIMA – Una mensa più controllata per gli alunni di Cupra. Per questo anno scolastico a vincere il bando di gara per la gestione, la produzione, la fornitura, la distribuzione, la somministrazione di pasti caldi alla mensa scolastica e della relativa pulizia ed igiene, è stata la stessa ditta dello scorso anno. La differenza però è che questa volta si è aggiudicata l’appalto grazie sia al minor prezzo e sia alla maggiore qualità offerta. Nel regolamento del bando infatti è previsto, ad esempio, che la ditta debba somministrare alcuni prodotti provenienti dalla filiera corta e la garanzia della tracciabilità degli alimenti.
Dato che del servizio mensa ne usufruiscono la scuola dell’infanzia, la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado, l’appalto prevede che a monitorare sull’attività della ditta in questione ci sia un’apposita commissione, istituita dal Comune di Cupra, nello spirito di collaborazione con i cittadini e al fine di assicurare la massima trasparenza e qualità.

Nel regolamento viene specificato che la commissione è composta da sette componenti. Tra questi sono indicati un consigliere comunale incaricato dal sindaco, un rappresentante degli insegnati per ogni ordine scolastico, due rappresentanti dei genitori ed il dirigente scolastico. Ecco allora che il Comune, il sindaco e tutti gli amministratori vogliono ringraziare pubblicamente le insegnanti Loriana Palestini, Giovanna Verdecchia e Rosangela Parigiani, le mamme Federica Flammini e Katia Forti, il preside Valter Laudadio ed il consigliere Emanuela Lattanzi per il lavoro svolto fino ad oggi. La commissione infatti è subito entrata in funzione effettuando già tre sopralluoghi. Il controllo avviene tramite assaggi e attraverso tutte quelle verifiche che permettono di assicurare la bontà del cibo e del servizio in genere.

A proposito è stato anche elaborato un questionario i cui risultati saranno studiati e riutilizzati. Nel frattempo i resoconti della commissione mensa sono stati inviati alla ditta che gestisce la mensa per segnalare i miglioramenti richiesti. È la prima volta che a Cupra viene attuato un controllo del genere, genitori ed insegnati sono soddisfatti di questa novità e tranquillizzati dal fatto che ora che c’è chi vigila sulla qualità del cibo che viene dato ai propri figli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.045 volte, 1 oggi)