MARTINSICURO – Il meglio e il peggio del 2009 a Martinsicuro nei due premi “Personalità” e “Tapirata dell’anno”, organizzati dalla Pro Loco guidata da Massimo Clementoni.

I nomi dei vincitori delle due categorie si sapranno nel corso della serata di premiazione che si terrà sabato 27 febbraio presso il ristorante “Villa Incanto” di Colonnella. Tutto pronto ormai per l’evento, che promette quattro ore di spettacolo con ospiti vari e tanto divertimento.
Il Tapiro sarà assegnato non ad una persona, bensì ad una situazione che i cittadini non hanno gradito a Martinsicuro, mentre il Premio alla personalità sarà vinto dalla persona che maggiormente si è distinta nel corso del’anno per qualche azione meritevole. I nomi dei candidati dei due premi sono decretati attraverso il voto espresso da cittadini e turisti, con apposite schede distribuite fin dalla scorsa estate dalla Pro Loco.

Il voto si chiude venerdì sera 26 febbraio, con il direttivo della Pro Loco che effettua lo spoglio di tutte le cartoline inviate nel corso dei mesi.

«Ancora non siamo in grado di dire chi vincerà in assoluto – ha spiegato Clementoni – però indicativamente dai voti finora espressi nelle diverse centinaia di cartoline pervenute posso anticipare che i cittadini hanno incluso tra le categorie in lizza per il tapiro situazioni inerenti il sociale, l’ambiente e il settore turistico. Per la personalità invece sono in corsa anche esponenti del mondo della politica, delle forze dell’ordine. Ci sono poi anche persone e situazioni meno conosciute».

Quest’anno poi la manifestazione si arricchisce di un’ulteriore novità, il “Premio all’attività commerciale martinsicurese” che sarà deciso non attraverso il voto dei cittadini ma di quello dei componenti della Pro Loco. «E’ un riconoscimento che vogliamo dare per premiare l’attività che maggiormente si è distinta sul territorio per tradizione o innovazione. Un modo per riconoscere ufficialmente il merito di quanti, pur in questi tempi di crisi, resistono sul territorio con le proprie attività commerciali e sostengono l’economia locale. Per il premio mi è stato d’ispirazione mio padre, che per trent’anni in qualità di presidente del Cidec di Teramo (Confederazione Italiana degli Esercenti Commercianti, ndr) ha contribuito a promuovere gli esercenti di Martinsicuro nei premi periodicamente attribuiti dalla Camera di Commercio».

La serata di sabato prevede quattro ore di ininterrotto spettacolo, in cui si alterneranno tre presentatori e numerosi ospiti, tra cui anche un cabarettista di Colorado Cafè. Si prevede inoltre la presenza di politici vibratiani e teramani.

La personalità del 2009 riceverà in premio una targa ricordo, mentre il tapiro assegnato al fatto martinsicurese più spiacevole resterà per il prossimo anno esposto, con tanto di motivazione, nella vetrina della sede della Pro Loco in via Moro nel centro cittadino.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 602 volte, 1 oggi)