GROTTAMMARE – Se tutti conoscono Giancarlo Trapanese, uno dei volti storici del TG Regionale, giornalista e vice caporedattore della sede Rai per le Marche, hanno anche imparato a conoscere Cristina Tonelli, ragazza ventenne cerebrolesa di Fano.

Trapanese e Tonelli presenteranno il libro “Sirene senza coda”, edito dalla Vallecchi editore, sabato 27 febbraio alle 17,30 presso la Biblioteca comunale Rivosecchi, per la serie di appuntamenti de I lunedì d’autore.

«La sirena – si legge nella presentazione – è un essere speciale, incapace di muoversi sulla terra ma fatta per esplorare il mare più profondo con inesauribile curiosità, e il suo canto è irresistibile, più forte di qualsiasi diffidenza e paura. Cristina, imprigionata dalla nascita in un corpo imperfetto, è una sirena “senza coda” che finalmente ha liberato la sua voce, una voce costretta per anni al silenzio, con una forza comunicativa travolgente».

Il romanzo prende spunto dalla vicenda personale di Cristina Tonelli, una ragazza di 20 anni, cerebrolesa dalla nascita che comunica grazie all’uso del computer, venuta in contatto con Giancarlo tramite un concorso giornalistico riservato alle scuole. Cristina frequenta il Liceo socio-pedagogico e vuole diventare giornalista.

L’incontro, organizzato in collaborazione con Omphalos – rete per l’individuo e l’integrazione, è coordinato da Lucilio Santoni. L’ingresso è gratuito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 380 volte, 1 oggi)