ASCOLI PICENO – Il Tribunale di Ascoli Piceno ha emesso la sentenza relativa ad un giro di droga che ha coinvolto diverse persone di diversa età residenti per lo più a San Benedetto del Tronto o in comuni limitrofi.

Cinque le persone condannate, coinvolte in diverso grado nel medesimo giro di acquisto, detenzione a fini di spaccio e vendita di sostanze stupefacenti, per lo più cocaina e hashish, con pene che vanno dagli otto mesi di reclusione ai sei anni e sei mesi; quest’ultima pena riguarda una donna di 49 anni, G.A., residente a San Benedetto del Tronto.

Condannati a due anni T.A., di anni 31 di San Benedetto e S.G.A., ragazza di 28 anni di Monteprandone, alla pena di due anni più 5 mila euro di multa. Entrambi sono stati considerati molto giovani all’epoca delle indagini e probabilmente influenzati negativamente da G.A.
Quattro anni e 6.500 euro di multa a S.F., uomo di 68 anni di San Benedetto, sul quale gravano precedenti penali.
Otto mesi di reclusione e 1.100 euro di multa, infine, a S.S, ragazza di 29 anni residente ad Appignano, anch’essa molto giovane all’epoca in cui si sono svolti i fatti e ritenuta colpevole di spaccio di hashish.

Le indagini, con l’ausilio delle intercettazioni telefoniche, di pedinamenti e di appostamenti, si sono svolte in due fasi. La prima, iniziata nel marzo del 2003, la seconda nel gennaio 2004. I reati venivano commessi principalmente nella zone tra San Benedetto e Martinsicuro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.338 volte, 1 oggi)