MONTEPRANDONE – Dopo l’euforia sfrenata del Carnevale, arriva il tempo del raccoglimento. Con “La Quaresima della Cucina dello Spirito”, l’associazione “I Sapori del Piceno” propone una serie di eventi tra sacro e profano all’insegna della tradizione. Primo appuntamento domenica 28 febbraio, col concerto de “I Solisti Piceni” intitolato “Sacro Suono: armonie di Quaresima”, che si terrà alle 18,30 nella Chiesa di San Niccolò di Monteprandone. Lo spettacolo sarà preceduto da una breve introduzione storica sul rapporto tra  musica e strumenti musicali nel nostro territorio.Il gruppo “I Solisti del Piceno” è composto da affermati concertisti locali, che vantano prestigiose collaborazioni e la partecipazione a numerosi eventi musicali nazionali ed internazionali. Domenica si esibiranno, diretti da Benedetto Guidotti, Piergiorgio Troilo e Alberto Fabiani (violini), Alessandro Ascani (viola), Daniela Tremaroli (violoncello), Emiliano Macrini (contrabbasso), Clementina Perozzi (clavicembalo).

Prima del concerto, a partire dalle 17, sarà possibile visitare, presso l’Archivio del Palazzo Comunale (ex Sala dei Codici), un’esposizione dal titolo “Suoni dal Piceno: mostra di strumenti musicali tra tradizione, folklore e storia”. Si tratta di opere risalenti al XVIII secolo, che testimoniano dell’antica tradizione musicale del territorio piceno. Gli strumenti sono stati gentilmente concessi dal maestro Piero Castelli e dai costruttori piceni Albino Scarpantoni, Walter Gentili, Luigi Sabbatini, Emidio Pignotti, Giuseppe Malatesta e Remo Schiavi.

 

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 644 volte, 1 oggi)