ANCONA – La Giunta regionale ha deliberato il Piano annuale degli interventi di promozione e coordinamento delle politiche in favore dei giovani per il 2010, stanziando complessivamente 500 mila euro. Il piano intende promuovere la partecipazione sociale e il benessere individuale dei giovani, sostenere forme associative e aggregazioni formali e informali tra i giovani, operare affinché si creino presupposti per l’acquisizione di identità, competenze e autonomia nei giovani.

I progetti devono essere orientati a promuovere l’aggregazione giovanile in forme organizzate, autogestite o spontanee, anche inerenti le attività artistiche, culturali e multimediali, sviluppare i servizi Informagiovani in modo coordinato e sinergico con i Centri per l’impiego e sostenere la collaborazione con le organizzazioni già presenti sul territorio, promuovere l’integrazione tra soggetti provenienti da diverse estrazioni sociali e di diversi Paesi o etnie.

Il Piano attribuisce un forte ruolo di coordinamento alle Province, attraverso una struttura tecnica di supporto che valuta i progetti. Nel caso di progetti presentati da singoli Comuni, il Comune deve contribuire con una quota di risorse non inferiori al 40% della spesa complessiva del progetto e la quota può essere costituita da risorse dell’amministrazione comunale o di privati e fondazioni. I progetti dovranno essere inoltrati alle Amministrazioni Provinciali entro il 31 dicembre di quest’anno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 946 volte, 1 oggi)