SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’idea dell’aeroporto a Centobuchi, lanciata da RivieraOggi.it lo scorso gennaio, torna a rianimare il dibattito politico locale, con il consigliere comunale dei socialisti Mario Narcisi che, in una lettera inviata al direttore Nazzareno Perotti, appoggia in pieno la proposta del nostro giornale.

«Anch’io – scrive Narcisi – avevo espresso l’importanza di avere un aeroporto al servizio del nostro territorio con un articolo scritto già nel 2006»: l’esponente socialista spronava l’amministrazione provinciale a non lanciarsi sfuggire l’occasione di realizzare l’autodromo nell’area Relluce nel Comune di Castel di Lama, «un’altra opera che assieme all’Aeroporto, farebbe decollare l’economia e il turismo del Piceno tutto».

«Basti pensare – scrisse Narcisi – al grande richiamo turistico-sportivo, commerciale e occupazionale di cui fruirebbe tutta la zona e l’immagine promozionale che ne deriverebbe per tutto il territorio, la Riviera, la Vallata del Tronto e il bellissimo capoluogo di Ascoli Piceno».

Suggerimenti che oggi, a tre anni di distanza, tornano clamorosamente d’attualità.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.311 volte, 1 oggi)