REAL CARSOLI – MARTINSICURO   1-1    (1-1)

REAL CARSOLI: Cecchetti 5.5, Di Paolo 6,5, Mione 6, De Angelis 6, De Meis 6, Falcione 6, Mercolini 5,5, Rossi  6 (18’st Mercogliano 6), Di Croce 5,5 (34’st Russo ng), Tarquini 6, Conti 6,5. All.: D’Alessandro

MARTINSICURO: Carfagna 6, Paci 6.5, Piunti 6, Scarpantoni 6.5, Sabini 6, Capretti  6 (3′ st Minollini 5,5, Vallese 6, Cipolloni 6(14′ st Del Grosso 5,5), Ventresini 6, Nepa  6 (44’st Massetti ng), Capretta 5.5. All.: Faní

Arbitro: Battistelli de L’Aquila 6 (Cassisa e Pampino Aquila)

Marcatori: 4’pt Ventresini (M), 41’pt Conti (RC)

Espulsioni: 11’st Mercolini per doppia ammonizione

Note: Ammoniti Cecchetti, Di Paolo, Mione, Conti (RC) e Paci, Cipolloni (M). Spettatori 250 circa con folta rappresentanza ospite.

CARSOLI  – Termina in pareggio il big-match della giornata di promozione. I locali devono fare a meno, oramai da diverse giornate, della punta Sesay, mentre Fanì ha quasi l’intero organico a disposizione. L’unica defezione è il centrocampista Vignoni, colpito in nottata da un virus influenzale. Gli ospiti schierano un 4/2/3/1 con Ventresini a boa avanzata, Capretta e Vallese sulle

fasce, mentre i locali un 4/4/2 con Conti e Di Croce in attacco.

La partita si sblocca già al quarto minuto, quando l’arbitro fischia una punizione dai 25 metri agli ospiti. Batte Ventresini che insacca sul palo coperto dal portiere. Vivaci le proteste dei locali che considerano la punizione di seconda e che portano  al cartellino giallo dell’estremo Cecchetti.

Si avverte nervosismo sul campo, con il signor Battistelli che deve ricorrere spesso all’uso del cartellino. Il Carsoli cerca di avanzare il baricentro per avere più spinta, ma la gara non offre grandi emozioni, se non per qualche battibecco sulle tribune dove sono stipati circa cento tifosi biancazzurri.

Il risultato cambia allo scadere, quando la retroguardia ospite non copre bene su un’incursione dei locali, e la sfera arriva a Conti che in piena area trafigge Carfagna.

Ad inizio ripresa Fanì deve sostituire Capretti per infortunio, e rivoluziona la difesa: Paci passa centrale e Vallese arretrato sulla fascia.

All’11’ nella partita si prospetta una svolta. Mercolini entra da dietro in maniera fallosa su Nepa; l’arbitro estrae il giallo e poi il rosso per il numero sette dei locali.  A quel punto il Martinsicuro con un uomo in più avanza il baricentro, con  D’Alessandro che si tutela sostituendo Mercoglianno con Rossi e togliendo la punta Di Croce, con Russo che lascia il peso dell’attacco sulle spalle di Conti. Le occasioni della ripresa sono tutte di marca ospite. Al 32′ è Nepa a provarci da buona posizione con la sfera alta sulla traversa. Al 37′ la palla buona è sulla testa di Del Grosso che da ottima posizione non inquadra la porta. Sul finire è Capretta che servito da Nepa entra in area sulla sinistra, con il diagonale che si perde di un metro a lato.

Con questo pareggio la Valle del Gran Sasso si avvicina nel punteggio al Martisnicuro primo in classifica. Domenica altro incontro delicato in casa con l’Hatria. Circa 100 i tifosi che hanno seguito la squadra in terra marsicana con tanto di striscioni e bandiere. Da anni non si ricordava un tifo così caldo dei tifosi truentini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.093 volte, 1 oggi)