CASOLI-CENTOBUCHI 1-1 (1° T. 0-1)

CASOLI: Trepak, Romano, Minella ( 70′  Esposito S.), Cordisco, Piccirillo, Della Bianchina, Rodia (63′ Bacio Terracino), Partipilo, Morga, Antignani (46′ Ruocco), Zerillo.

A disposizione: Terminiello, Esposito L., Amita, Verna. Allenatore: Pasquale Logarzo

CENTOBUCHI: Franchi, Balestra (90), Pesce (91), Ianni, D’Addazio, Frinconi (90), Cesani (88) (83′ Marzocchella), Polenta (88), Pirelli (90) (74′ Valente 90), Bifini, Di Venanzio.

A disposizione: Bordoni (90), Stangoni (91), Angelini (92), Adorante, Ferrara (93). Allenatore: Attilio Piccioni
ARBITRO: Bottegoni di Terni.

RETI: 8′ Pirelli (CE), 51′ Zerillo (CA)
AMMONITI: Romano (CA), Minella (CA), Piccirillo (CA), Rodia (CA),  Polenta (CE)
ESPULSI: 45′ Bacio Terracino (CA)
RECUPERI:  3′ +4′

CASOLI (CH) –  Dopo la tremenda scoppola casalinga subita domenica scorsa per mano della Santegidiese, che poteva lasciare strascichi  pesanti, il Centobuchi invece ha reagito bene dimostrando carattere e maturità andando a pareggiare  in quel di Casoli, dove era anche passato in vantaggio con Pirelli (al suo quarto centro stagionale) in apertura di gara prima di essere raggiunto nella ripresa dal pari di Zerillo (anch’egli al quarto centro stagionale).

Un punto  prezioso per la squadra di Piccioni (rientrato in panchina dopo le due giornate di squalifica) in uno scontro molto delicato in chiave salvezza, contro il team di Logarzo che era reduce dal pareggio interno di due settimane fa col Miglianico, mentre domenica scorsa aveva riposato (la sua gara a Montecchio è stata rinviata come quella del centobuchi la settimana precedente).

Gara a larghi tratti dominata dai biancocelesti che hanno leggermente sofferto per le condizioni del rettangolo di gioco (campo in sintetico della vecchia generazione) dalle misure ai limiti del regolamento. Le punte monteprandonesi si facevano subito pericolose sui corridoi laterali chiamando anzitempo in causa l’estremo gialloblu e, all’8′, arrivava il vantaggio ospite. Sfera catturata da Bifini (rientrante dopo un turno di squalifica) al vertice sinistro dell’area avversaria e mezza girata che permetteva di scavalcare la difesa e prolungare palla per l’accorrente Pirelli il quale con maestria di collo esterno confezionava un pallonetto che beffava Trepak.

La reazione del Casoli non si faceva attendere e per cinque minuti circa gli uomini di Logarzo insediavano la difesa ospite,  ma poi passata la sfuriata il gioco tornava nei piedi dei marchigiani che si riportavano prepotentemente dalle parti di Trepak mettendolo in difficoltà con pericolose iniziative  offensive targate Bifini, Cesani e Pirelli. Dopo la pausa i padroni di casa continuavano la linea tattica adoperata per tutta la prima frazione fatta di insidiosi cross dalle retrovie finchè al 51′ uno di questi non veniva intercettato dalla testa di Zerillo il quale saltava insieme ad un difensore ospite così che la sfera trovava  una leggera deviazione sufficiente per beffare il pur attento Franchi.

Il Centobuchi si riarmava di pazienza e cercava di ritrovare il vantaggio ma nella parte centrale della seconda frazione non acadeva nulla di eclatante. Nei minuti finali invece gli avanti biancocelesti tornavano pungenti con Cesani il cui traversone veniva sfiorato da Polenta e poi catturato da Di Venanzio il cui sinistro veniva controllato male  dal portiere abruzzese che si lasciava sfuggire la sfera in area ma lo salvava il solo fatto che non vi era nessuno pronto a ribadire il pallone in rete. L’ultimo guizzo era di marca gialloblù con l’incornata di Piccirillo che però non centrava lo specchio della porta e dopo quattro minuti di recupero Bottegoni mandava tutti negli spogliatoi.

Risultati 23°Giornata ( 6°di ritorno)  campionato di Serie D Girone F:
Atessa Val di Sangro-Morro d’Oro 3-1; Bojano-Nuovo Campobasso 1-0; Casoli-Centobuchi 1-1; L’Aquila-Miglianico 3-0; Luco Canistro-Real Montecchio 4-2; Olympia Agnonese-Elpidiense Cascinare 3-3; Recanatese-Civitanovese 1-1; Renato Curi Angolana-Chieti 2-2; Santegidiese-Atletico Trivento 0-0.

Nel recupero di mercoledì scorso: Nuovo Campobasso-Real Montecchio 1-0.

LA CLASSIFICA ATTUALE
: Santegidiese 45, Atessa Val di Sangro 44, Civitanovese e L’Aquila  43,  Atletico Trivento * 41, Chieti 39, Olympia Agnonese 38, Nuovo Campobasso 35 , Bojano ** e Recanatese * 31,  Casoli # 29, Luco Canistro 27, Centobuchi # 24, Miglianico e Morro d’Oro 23, Renato Curi Angolana 20, Elpidiense Cascinare 12, Real Montecchio # # 9.
**= 2 punti di penalizzazione
*= 1 punto di penalizzazione.
# # =2 gare da recuperare
# =1 gara da recuperare.

Intanto la lega di serie D ha comunicato la conferma del nuovo regolamento per i play out che è una vera e propria mazzata alle già residue speranze di Elpidiense Cascinare e Real Montecchio. Infatti da quest’anno non verranno effettuati i play out se le distanze tra sest’ultima e terzultima e tra  quintultima e quartultima sarà superiori agli 8 punti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 585 volte, 1 oggi)