nel prossimo numero del settimanale Riviera Oggi in edicola martedì fotoservizio a colori
MONTEPRANDONE – E’ una folta scia multicolore quella che ha invaso domenica mattina Centobuchi, attraversando di corsa le sue strade. Podisti provenienti da tutta Italia si sono raccolti nella cittadina picena per la “Maratonina Città di Centobuchi”, una manifestazione sportiva che cresce di anno in anno. Più di 1200 i partecipanti di questa ventunesima edizione, con 898 atleti professionisti che hanno gareggiato per la corsa nazionale su strada di 21,097 km ed oltre 300 appassionati che hanno preso parte alle competizioni non agonistiche di 10 e 3 km.

Complici la splendida giornata di sole e il clima quasi primaverile, tanti gli spettatori accorsi per godersi l’arrivo dei corridori. Il primo a varcare il traguardo, dopo 1 ora 14 minuti e 20 secondi, è il biondo Drija Marek, il polacco di 39 anni che sin dall’inizio della gara è riuscito a mantenere il distacco sugli avversari. L’atleta, che da più di un anno vive a Lanciano e corre con la maglia del gruppo podistico “Il Quercione”, non è riuscito tuttavia a battere il record maschile sui 21 km. Seconda posizione per Paolo Bravi della Grottini Team Recanati (1°15’22”), seguito rispettivamente da Paolo Francesco Gramazio della Podistica Valtenna e da Maurizio D’Andrea della Runners Sulmona. Il pubblico ha poi accolto con un’ovazione il passaggio di Andrea Cionna, il corridore cieco dell’Atletica Amatori Osimo, campione mondiale nella categoria non vedenti. Per una parte della gara l’atleta ha corso a fianco del compagno di squadra Cataldo Sportillo (ottavo classificato).

Per le donne la vincitrice di quest’edizione è Sonia Cionna dell’Atletica Potenza Picena (1°23’44”) seguita da Paola Zaghi (1°26’40”). Terza al traguardo Elisa Gabrielli dell’Atletica Gran Sasso, mentre si sono classificate rispettivamente quarta e quinta Ilaria Mancini dell’Avis Ascoli Marathon e Simona Ruggieri dell’Asa Ascoli Piceno.

La manifestazione si è conclusa con la premiazione, nel corso della quale il sindaco Stefano Stracci, insieme agli assessori Bordoni e Gabrielli e al presidente della “Nuova Podistica Centobuchi” Primo Vallorani, ha omaggiato i vincitori delle categorie maschili e femminili. Oltre a questi sono stati premiati i gruppi col numero più alto di partecipanti: primo classificato il gruppo Avis di Pagliare con ben 112 iscritti, seguito dal Mobilificio Lattanzi (55 presenze) e dalla società “Porto 85” (43 iscritti).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.708 volte, 1 oggi)