SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Due riunioni con associazioni operanti nei campi della cultura, del sociale, dell’ambiente e con soggetti portatori di interessi diffusi sono state convocate per martedì 23 febbraio e martedì 2 marzo, con inizio alle 18, presso l’auditorium comunale “Tebaldini”. Gli incontri fanno parte di un’iniziativa, avviata da tempo dal Comune, di coinvolgimento della popolazione in un progetto che spera di stimolare il senso civico. Gli è stato attribuito il nome di “Progetto Sbt” dove la sigla non sintetizza solo il nome della città ma sta anche per “Salute e Benessere del Territorio”.
Il progetto, coordinato dal Servizio Pianificazione Urbanistica, Sviluppo Sostenibile e Sit del Comune, è stato concepito come un’opportunità per chiamare la cittadinanza a prendere parte attivamente alla pianificazione delle politiche urbane per i prossimi anni e per delineare, per mezzo del dialogo e del confronto, gli scenari dello sviluppo futuro di San Benedetto.

Al termine di una serie di fasi progettuali verrà prodotto un documento, Pal, Piano di Azione Locale, che definirà nello specifico gli interventi da attuare, le modalità, la tempistica ed istituirà un comitato di valutazione e dl controllo che provvederà a verificare negli anni a venire l’osservanza di quanto stabilito ed i risultati raggiunti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 490 volte, 1 oggi)