SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Giovedì consueta amichevole contro la Juniores per la Samb in vista della trasferta di domenica contro la Castelfrettese. Mister Palladini è partito con l’undici che probabilmente presenterà anche in occasione della 28esima gara di campionato.

Gli interpreti del 4-3-3 messo in campo nella seduta di allenamento sono stati: Ogliari, Pulcini Mengo e Nicolosi in difesa; a centrocampo Oresti davanti alla difesa con Rulli e Zazzetta sugli esterni. D’Angelo, Cacciatore e Gentili hanno formato il trio offensivo con il primo leggermente arretrato rispetto alle altre due punte.

Il primo tempo ha visto un gioco dai ritmi piuttosto blandi. I tre dell’attacco sono andati più volte in gol concretizzando soprattutto azioni nate dai calci piazzati, che ha visto, al solito, qualche sortita offensiva da parte delle torri della difesa rossoblu.

D’Aniello, l’unico in dubbio per la trasferta, ha svolto l’allenamento a parte e il riserbo sul suo stato di forma sarà sciolto solo quando sarà diramata la lista dei convocati.

Nel corso del secondo tempo, invece, tra i “titolari” si sono visti Menichini (che comunque non potrà essere schierato a causa della squalifica), che fino al quel momento aveva svolto solo lavoro atletico, Carboni, D’Angelo e Marzeglia che aveva invece giocato il primo tempo tra le fila della juniores.

L’avversaria della settimana, la Castelfrettese, non si presenta come un ostacolo insormontabile per i rossoblu. Si tenga presente che i ragazzi all’ordine di mister Bellagamba nelle ultime cinque partite hanno incassato tre sconfitte, una delle quali tra le mura amiche, e due vittorie, maturate in casa; mentre la Sambenedettese ha incassato quattro vittorie ed un pareggio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.164 volte, 1 oggi)