GROTTAMMARE – Il terzo appuntamento della rassegna organizzata dall’Associazione Lido degli aranci, con il patrocinio generale dell’assessorato cultura e turismo, vede di scena sabato 20 febbraio alle 21,30 presso la sala Kursaal la compagnia dialettale “l’Associazione del teatro fermano”, che proporrà lo spettacolo “Amami arfreddo”, una commedia dialettale in tre atti.

Amami Arfreddo, ovvero Viola de la pertecara (la pertecara è l’aratro, ndr) ecchese lavannara” fu scritta dal compianto autore maceratese Eriodante Domizioli, da sempre molto legato alla compagnia. Racconta di uno spaccato di vita familiare durante la stagione lirica che si svolge allo Sferisterio, ma è ambientata in ogni cittadina marchigiana che dispone di un teatro. Viola, infatti, che da giovane abitava in campagna e si arrangiava nei canti popolari, si è trasferita in città per seguire il marito che lavora da muratore e dalla casa sente semrpe la musica e il canto del teatro.

La serata sarà presentata da Chiara Gaetani e continua la politica promozionale all’evento: il biglietto è di 5 euro e gratuito per i ragazzi fino a 10 anni. Per informazioni è possibile telefonare al numero 335.6234568.


Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 422 volte, 1 oggi)