ASCOLI PICENO – Diciannove anni, altissima, occhi verdi, capelli lunghi castani. La bella calabrese Maria Perrusi, Miss Italia 2009, è stata ospite mercoledì pomeriggio del salone “Gli Allevi” dei parrucchieri Maurilio e Cristiano Allevi, ormai da qualche anno collaboratori del concorso di bellezza.

Solo una veloce passeggiata per le vie del centro per ammirare Piazza del Popolo e rimanere sorpresa per le numerose torri, poi via al salone per incontrare i clienti della parrucchieria (presenti in rappresentanza del Comune anche il presidente del Consiglio Trenta e l’assessore Celani) e per provare l’acconciatura che terrà anche venerdì 19, quando sarà ospite a San Remo per la penultima serata del Festival della canzone italiana.

«Mi dispiace per l’eliminazione di Toto Cutugno – ha detto Maria Perrusi – che è uno dei cantanti che ammiro di più e anche la canzone che ha presentato mi è piaciuta. Spero in un suo ripescaggio». Sul palco dell’Ariston Miss Italia, che vestirà un abito Sasch, avrà un look che “Gli Allevi” definiscono “Romantico” e che esalterà la lunghezza dei capelli.

Miss Italia ha cambiato radicalmente la vita di Maria Perrusi. «Io non avevo mai fatto niente prima di Miss Italia – spiega – che avesse a che fare con la moda o con lo spettacolo. Per una ragazza che viene da un paesino della Calabria, rispetto ad una ragazza di Milano, anche soltanto spostarsi spesso con l’aereo o frequentare questo tipo di ambienti rappresentano cambiamenti importanti nello stile di vita».

La vincitrice dell’ultima finalissima di Salsomaggiore ha parlato anche degli impegni presenti e non ha nascosto le proprie ambizioni per il futuro. «Ora mi piacerebbe entrare nel giro della moda, poi magari nell’ambiente del cinema e della televisione. Ho già ricevuto proposte per partecipare a programmi tv come “Ballando con le stelle” o a fiction come “Onore e rispetto”, ma per il momento Miss Italia mi impegna tutto il tempo e voglio concentrarmi solo su questo. Credo che la moda o il cinema richiedano preparazione perciò volgio studiare per esserne all’altezza. Al momento devo ancora finire la scuola (quinto anno Ragioneria) e prendere la patente di guida….».

Sulla eventuale difficoltà di conciliare il lavoro e gli impegni futuri con la vita privata la più bella d’Italia ha le idee chiare. «Sono una ragazza di valori tradizionali, nel mio futuro vedo una famiglia, ma non adesso; sono giovane ed ho del tempo per pensare a me e alla carriera».

Infine una battuta anche sull’uomo ideale, che «non deve riempirmi di complimenti soltanto, ma deve conquistarmi con la parola e con l’intelligenza».

Maurilio e Cristiano Allevi riceveranno sabato pomeriggio intorno alle 17 nel proprio salone di Via Napoli anche Fabrizio Corona, ospite poi in serata di una discoteca della costa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.129 volte, 1 oggi)