Da Riviera Oggi in edicola
Serie B2 Maschile: Siem Vigor Collemarino – Affittitalia Samb 1-3 (13-25, 17-25, 25-20, 16-25)
Collemarino:  Moroni 3, Catalani 1, Nutricato 4, Masuzzo 7, Mosca 1, Piccinini 1, Dusmet (L); Persico 4, Bughi 2, Boncompagni 13, Cofani 4; n.e. Fabiani
Affittitalia: Ubaldi 14, Medori 4, Serafini 6, Mancini 18, Zagaria 12, Baldasseroni 17, Ciancio (L); Di Giacomo 2; n.e Campagnani, Ricci, Faraone, Piccirillo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con una bella prestazione, sabato 13 Febbraio, l’Affittitalia Volley ha confermato il suo primato in classifica e il distanziamento dalle dirette concorrenti, Vecci di Jesi e Invicta di Grosseto.

Contro la Siem Vigor Collemarino, che il giovedì precedente l’aveva battuta sul parquet del PalaSpeca, l’Affittitalia scende in campo con Zagaria come centrale e Ubaldi come secondo schiacciatore al posto di Giacinto Di Giacomo. La gara, molto sentita dagli atleti sambenedettesi, è stata condotta con grande determinazione e vigoria, tanto da mandare in confusione i padroni di casa, che hanno patito da subito l’autorevolezza rossoblu. Determinanti per la vittoria sono stati i cambi palla e il contrattacco sambenedettese, oltre al muro che, più volte, ha fermato l’attacco anconetano.

Il primo set ha fatto registrare diversi break a favore dei ragazzi di Massimo Ciabattoni, che non hanno fatto fatica a incrementare sempre più la differenza punti: 2-8, 4-14 e 6-19. Un lieve calo di concentrazione rossoblu offre una boccata di ossigeno agli Anconetani che chiudono con minor disonore il parziale: 13-25.

Nel secondo set, Collemarino rientra in partita. Tiene testa all’avversaria e conduce di 3 lunghezze la prima parte del parziale: 7-4. Dopo aver ammortizzato l’urto della Siem, San Benedetto rovescia il risultato: dall’8-8, ottenuto con un muro di Baldasseroni, passa in vantaggio grazie a Mancini che realizza un ace (8-9).  Il divario più vistoso viene costruito con un break di 6 punti che porta l’Affittitalia dall’11-12 all’11-18. A nulla serve il doppio cambio in extremis di Collemarino: gli ospiti in breve chiudono i conti sul 17-25.

Nel terzo set, la Vigor proprio non ci sta a cadere in questo modo in casa propria e sfodera le sue armi migliori. Di contro, i Sambenedettesi si deconcentrano e concedono molto agli Anconetani: nientemeno che 13 punti su errore diretto. L’andamento del parziale è piuttosto costante, con Collemarino sempre in vantaggio di 2-3 punti. Baldasseroni piazza due importanti attacchi consecutivi che fanno sperare nel pareggio e nel sorpasso (19-18). Purtroppo la speranza viene delusa e i padroni di casa si aggiudicano meritatamente il set: 25-20.

Nell’ultimo parziale, da conquistare necessariamente se si vogliono portare a casa tutti e tre i punti in palio, coach Ciabattoni schiera Di Giacomo (entrato nei minuti finali del set precedente) al posto di Ubaldi. Determinata sin dall’inizio, l’Affittitalia rosicchia punti all’avversaria fino al massimo divario sul 6-14. Anche la Siem riordina le idee e tenta di recuperare lo svantaggio. Si avvicina sul 12-15 e di nuovo sul 15-18. Ma è brava l’Affittitalia a rifilare agli Anconetani un break di 6 punti determinante ai fini della vittoria. L’incontro si chiude con una veloce di Serafini sul 16-25.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 608 volte, 1 oggi)