ASCOLI PICENO – Visto il buon successo di pubblico ottenuto si è deciso di prorogare all’11 aprile il termine della mostra “Futurismo Inedito: I Ritratti Nascosti”, allestita presso il Palazzo dei Capitani di Ascoli e la cui conclusione era inizialmente prevista per il 21 febbraio.

Quasi due mesi ancora per ammirare le opere del movimento d’avanguardia italiano di inizio novecento rappresentato, in questa sede, dai ritratti di personaggi famosi che l’ascolano Cleto Capponi realizzò negli anni trenta per il quotidiano il Popolo d’Italia. Accanto alle 34 stampe, fedeli riproduzioni degli originali ritratti di personaggi dell’epoca come politici, statisti, monarchi, artisti e sportivi, troviamo opere di assoluto valore realizzate da autori di rilievo del movimento: olii su tela di Ivo Pannaggi, Sante Monachesi, Gerardo Dottori, due tele mai esposte di Giacomo Balla e altre opere di Capponi.

Alla mostra è legata anche un’interessante iniziativa di laboratorio: si tratta del Corso di Caricatura, che si svolegerà sabato 20 e domenica 21 con lo studio delle tecniche di disegno attraverso l’analisi dei ritratti caricati di Tullio Pericoli, dei ritratti futuristi di Cleto Capponi e attraverso cenni di teoria ed esercitazioni pratiche guidate dal caricaturista Marco Martellini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.107 volte, 1 oggi)