SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una Samb troppo forte per questo campionato: è questa l’impressione che si ha della squadra che dopo la lunga rincorsa del girone di andata ha conquistato il primo posto proprio all’ultima partita, sconfiggendo nettamente l’Urbania 2-0, e poi, nel ritorno si è mossa davvero da capolista, ottenendo 6 vittorie e 2 pareggi e allungando nettamente su tutte le concorrenti (20 punti su 24 disponibili, soltanto la Fermana arranca dietro, ma ora è a 8 punti anche se deve recuperare la gara di Urbania).
Un solo gol preso in queste prime 8 giornate (con il Real Metauro), 14 quelli fatti, una supremazia assoluta che l’allenatore della malcapitata Osimana Senigagliesi è arrivato a definire quale «imbattibile».
Ci sarebbe da rilassarsi già da ora, quasi, ma purtroppo la matematica non aiuta la Samb che dovrà così soffrire ancora molto per far diventare questo assurdo campionato d’Eccellenza un ricordo, e proiettarsi poi nella nuova impresa, nell’auspicata Serie D (la squadra probabilmente con qualche piccolo ritocco sarebbe buona anche in quella categoria). Fa bene il presidente Spina a chiedere la promozione come regalo di Pasqua, non solo perché in questo modo la formazione sarà spinta a dare il massimo e ancor di più, ma anche perché è bene evitare patemi finali nelle gare di fine stagione (Fermana, Vis Pesaro e Urbania in trasferta nelle ultime quattro giornate).
SPONSOR Anche la Ro.ma.car. ha accettato di sponsorizzare la Samb. Una buona notizia.
DIRETTA VIDEO CON LA SAMB A causa di impegni lavorativi la trasmissione video con il vicepresidente Bartolomei è stata rimandata a venerdì prossimo, 19 febbraio, alle ore 18.

RECUPERO Urbania-Fermana sarà recuperata mercoledì alle ore 15.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.522 volte, 1 oggi)